PUBBLICITÀ
Notizie

Un iPhone sopravvive a una caduta di 300 metri da un aereo

Un iPhone 6s è stato recuperato perfettamente funzionante dopo volo di 300 metri da un aereo.

Un iPhone 6S è caduto dal finestrino di un aereo durante un sorvolo della regione dei laghi di Rio de Janeiro ed è stato successivamente recuperato perfettamente funzionante sulla spiaggia.

Il telefono apparteneva all’ambientalista e regista Ernesto Galiotto, che stava volando a quasi 300 metri sopra Praia do Perù in Brasile quando gli cadde di mano. Il volo era per commemorare il rinnovo del Sigillo Bandiera Blu Internazionale, un simbolo che riconosce la qualità ambientale della spiaggia.

Il video, disponibile sul sito di Globo, mostra il momento in cui è caduto il telefono.

La caduta è durata circa 15 secondi prima che il telefono finisse su un banco di sabbia. Galiotto ha detto che il telefono è atterrato a faccia in giù e, nonostante ciò, il telefono non ha subito alcun danno, a parte il vetro di protezione.

Questa non è la prima volta che un iPhone sopravvive a una simile caduta. Nel 2018, un iPhone è stato recuperato funzionante dopo essere caduto da 100 metri di altezza durante una corsa su un biplano vintage.

Nel 2018, invece, un iPhone 7 è rimasto immerso per due giorni nell’oceano. Il dispositivo, alloggiato in una custodia impermeabile, è stato recuperato con una livello di carica della batteria dell’84% e restituito al proprietario.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button