Notizie

Google Stadia è ufficialmente disponibile su iPhone e iPad

Google ha ufficialmente rilasciato Stadia su iPhone e iPad tramite web app.

Google Stadia è ora disponibile su iOS tramite un’app Web dedicata. Per chi non ha familiarità con Stadia, è una piattaforma di gioco che consente di giocare ai videogiochi su qualsiasi dispositivo.

PUBBLICITÀ

Google non è stata in grado di portare Stadia su iOS tramite un’app dedicata a causa delle restrizioni di Apple sui servizi di cloud gaming, quindi l’azienda Mountain View ha dovuto trovare una soluzione alternativa. La nuova versione web Google Stadia può essere eseguita tramite il browser web Safari ed è disponibile in versione beta pubblica.

Chi vuole provare il servizio può visitare stadia.google.com. Supporta tutti i tipi di giochi popolari, come NBA 2K21, DOOM Eternal, Red Dead Redemption 2, Assassin’s Creed Valhalla e altri.

Google afferma che l’esperienza di gioco di Safari è ancora in fase di sviluppo e che verranno aggiunte funzionalità aggiuntive e miglioramenti delle prestazioni in futuro man mano che raccoglie i dati sull’esperienza dell’utente. L’esperienza di Stadia su iOS è simile a Stadia su Android e l’app Web supporta la riproduzione e l’acquisto di giochi.

Come aggiungere l’app web Stadia alla schermata principale di iOS

  • Apriamo Safari;
  • Andiamo su stadia.google.com;
  • Clicchiamo sul pulsante di condivisione in basso e successivamente su “Aggiungi alla schermata home”.

Google ha lanciato per la prima volta Stadia un anno fa a novembre 2019, consentendo agli abbonati di giocare a giochi basati su cloud su laptop, PC, Mac, telefoni e tablet compatibili. Stadia richiede una connessione Internet di 10 Mb o più e, sebbene sia gratuito, i giochi devono essere acquistati. La società offre anche Stadia Pro per 9,99€ al mese con accesso ad alcuni giochi gratuiti e velocità di streaming a risoluzione più elevata.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button