Notizie

Linux, arriva il supporto completo per i nuovi Mac M1

Presto sarà disponibile una versione di Linux compatibile al 100% con i nuovi Mac M1.

I ricercatori di sicurezza di Corellium hanno installato con successo una versione di Linux compatibili sulle nuove macchine alimentate dal chip Apple Silicon. Il progetto sarà presto disponibile con una licenza open source.

PUBBLICITÀ

Secondo quanto riferito da Chris Wade, Chief Technology Officer di Corellium, la versione di Linux installata è il sistema operativo desktop Ubuntu completo avviato tramite USB. Non sono stati condivisi ulteriori dettagli, ma i ricercatori hanno affermato che Linux è ora “completamente utilizzabile su macchine Apple Silicon”.

La compatibilità di rete è possibile tramite un dongle USB-C e l’aggiornamento corrente alla piattaforma supporterà USB, I2C e DART. Il sistema operativo Ubuntu era stato progettato per il Raspberry Pi basato su ARM.

Tuttavia, ci sono alcune limitazioni. Sebbene possa sfruttare appieno la CPU M1, l’attuale versione non supporterà l’accelerazione GPU. Ciò significa che la grafica è attualmente impostata sulla modalità di rendering software, il che significa prestazioni grafiche molto più lente rispetto a quelle native in macOS.

Infine, Wade ha rivelato che gli utenti saranno in grado di avviare Linux su un chip Apple Silicon utilizzando pongoOS, un ambiente di esecuzione pre-boot basato su checkra1n.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button