PUBBLICITÀ
Notizie

Zuckerberg parla del futuro della realtà virtuale e critica Apple

Durante una recente intervista, il CEO di Facebook ha parlato dei vantaggi dell'uso della realtà virtuale e ha colto l'occasione per criticare Apple.

Secondo Mark Zuckerberg, entro il 2030 saremo in grado di partecipare alle riunioni di lavoro direttamente da casa nostra grazie all’uso di visori AR/VR.

Durante una recente intervista con The Information, il CEO di Facebook ha dichiarato che “tutti i dipendenti potranno discutere e lavorare come se fossero fisicamente presenti pur essendo ognuno a casa propria”.

“Il campo di applicazione della realtà virtuale è immenso, ci sono tantissimi casi d’uso. Invece di partecipare fisicamente ad una riunione, ad esempio, ti basterà schioccare le dita e “teletrasportarti”. In un batter d’occhio sarai seduto accanto agli altri partecipanti, come se fossi fisicamente lì.”

Il CEO ha anche parlato del design dei futuri visori, affermando che dovrebbero essere simili a normali occhiali da vista con lenti trasparenti e che tutto il processo di elaborazione dovrebbe essere svolto da un PC.

Zuckerberg ha colto l’occasione per criticare Apple. Alex Heath di The Information ha chiesto al CEO informazioni riguardo l’obiettivo di Facebook di ridurre la sua dipendenza da Apple e Google costruendo i propri prodotti VR e AR da zero.

L’amministratore delegato ha spiegato che bisogna fare affidamento su altre società per determinare cosa è possibile fare o non fare con app e giochi su smartphone. Inoltre, ha anche aggiunto che Facebook non è stato in grado di portare la propria piattaforma di gioco su dispositivi mobili a causa di alcune limitazioni (il riferimento ad Apple è palese).

Cosa ne pensate?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button