App Store

Instagram lancia i Reels Remix e così ha copiato anche la funzione “duetti” di TikTok

Adesso con i Reels di Instagram è possibile rispondere ad altri utenti o mostrare reazioni ai loro video con la funzione Remix. Il tentativo di Instagram di aumentare il numero di contenuti senza "creare" nuovi contenuti

Immagine di Instagram
Instagram
Gratis

Qualche mese fa Instagram ha lanciato i Reels, ovvero dei video brevi da guardare in formato verticale e in rapida successione. La funzione è stata chiaramente copiata da TikTok anche se è ben lontana dal raggiungere lo stesso successo.

PUBBLICITÀ

In partenza i Reel erano di 15 secondi, poi si è passati a 30 secondi. Per ognuno di questi è possibile aggiungere della musica e vari effetti ma la novità di oggi consiste in un altro “copia/incolla” da TikTok: i “duetti”.

Con i Reels Remix, oggi Instagram permette agli utenti di creare nuovi video partendo da qualcosa di già esistente. Lo schermo si dividerà a metà, da un lato ci sarà il video originale e dall’altro il video dell’utente. Si potranno così creare delle reazioni per generare nuovi contenuti in modo più semplice.

Gli utenti avranno a disposizione degli strumenti per controllare il volume dell’audio originale e quello in diretta oltre che a svariate altre opzioni di modifica. Una delle più grosse lacune di Instagram Reels resta l’impossibilità di caricare video da 60 secondi. Trenta secondi spesso sono troppo pochi per esprimere concetti o mostrare quello che si vorrebbe.

Va anche detto che al momento la maggior parte dei video caricati su questa piattaforma mostrano il logo di TikTok in sovra impressione, cosa che Instagram detesta e penalizza gli utenti che lo fanno riducendogli la visibilità. La piattaforma creativa più utilizzata resta comunque TikTok, dove anche noi di iSpazio abbiamo superato i 145.000 followers pubblicando ogni giorno tutorial o dei trucchi per iPhone.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button