PUBBLICITÀ
Notizie

Mac M1: È possibile aggiornare RAM ed SSD dopo l’acquisto!

Dalla Cina arriva una grande notizia riguardante i nuovi Mac alimentati dal chip M1 di Apple.

Secondo quanto riferito, alcuni tecnici in Cina sono riusciti ad aggiornare la RAM e l’SSD di alcuni Mac M1.

I tecnici di Guangzhou, in Cina, hanno scoperto che è possibile rimuovere la RAM e il modulo SSD dal chip ‌M1‌ e sostituirli con componenti di capacità maggiore, correttamente riconosciuti da macOS, senza causare problemi al dispositivo.

Un tecnico ha mostrato le immagini di un modello base di MacBook Air M1 con 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione aggiornato con 16 GB di RAM e 1 TB di spazio di archiviazione. L’upgrade è stata correttamente riconosciuto da macOS Big Sur.

RAM ed SSD sui Mac ‌M1‌ di Apple sono saldati, rendendo la procedura estremamente impegnativa e, secondo quanto riferito, c’è un’alta probabilità di fallimento. Questo aggiornamento non ufficiale viola senza dubbio la garanzia di Apple.

Apple ha reso sempre più difficile per gli utenti aggiornare i propri Mac nel corso degli anni, e si pensava che il Mac ‌M1‌ rappresentasse il passo finale verso questa mossa. La possibilità di aggiornare la memoria e l’archiviazione dei Mac ‌M1‌, seppur con una procedura invasiva e rischiosa, sembra quindi essere una scoperta significativa.

A causa della difficoltà di aggiornare la RAM o l’SSD, quasi tutti i possessori di ‌M1‌ dovranno fare affidamento sulla configurazione di memoria e archiviazione che hanno scelto al momento dell’acquisto.

Infine, nei prossimi mesi verranno pubblicate guide dettagliate su questo rischioso procedimento.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button