Apple Watch

E’ iniziata la Ricerca per determinare se l’Apple Watch può rilevare il Covid

Apple aveva già annunciato da un po' di tempo questo studio ma finalmente è stato avviato. Tra qualche mese conosceremo il verdetto. Potrebbe essere una cosa veramente molto utile e comoda!

Apple ha finalmente avviato lo studio già annunciato durante l’evento Time Flies, nel quale sono stati presentati i nuovi Apple Watch Serie 6 ed SE, relativo alla possibilità di diagnosticare il COVID-19 attraverso l’orologio.

PUBBLICITÀ

Sarà uno studio a determinare se l’Apple Watch è in grado di rilevare malattie respiratorie (in generale), il COVID e perfino l’influenza.

In collaborazione con Seattle Flu Study e l’Università di Washington, Apple ha iniziato ad accettare i candidati, che dovranno avere almeno 22 anni ed essere provvisti di un iPhone. I partecipanti otterranno un Apple Watch da indossare giorno e notte e tutti i dati verranno raccolti ed inviati ai server Apple. Gli utenti dovranno rispondere a dei sondaggi attraverso l’applicazione Apple Research sul proprio iPhone, indicando tutti i sintomi respiratori e lo stile di vita. Se durante l’intera fase di test i candidati si ammaleranno, verrà fornito loro un tampone nasale gratuito direttamente a casa per verificare se effettivamente hanno contratto il Covid-19 o se si tratta di altre malattie respiratorie. Verrà poi chiesto loro di effettuare altre misurazioni particolari.

Capirete che uno studio di questo tipo potrebbe richiedere fino a 6 mesi di tempo per dare dei primi risultati ma un altro studio precedente, condotto in maniera indipendente da Mount Sinai, aveva già determinato che l’Apple Watch potrebbe prevedere con efficacia una diagnosi di Covid-19.

Staremo a vedere!

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button