iMac

Apple presenta gli iMac con chip M1 in sette colori: design tutto nuovo e tanta potenza

iMac è tutto nuovo, dentro e fuori. E abbinati ci sono anche tastiera con Touch ID e mouse.

Il nuovo iMac è tra i protagonisti dell’evento di aprile 2021 Spring Loaded. Disponibile dalla seconda metà di maggio in sette diverse colorazioni e con il chip M1 sotto la scocca. E il design, con soli 11,5 di spessore, è tutto nuovo.

Design

Il suo straordinario design è reso possibile dal chip M1, il primo system on a chip per Mac. Per questo iMac è così sottile e compatto, e si inserisce alla perfezione in ogni ambiente.

Il chip M1 integra processore, grafica, memoria e altri componenti su un unico circuito: questo è il segreto che permette di far stare un intero computer in uno spazio così piccolo.

  • Peso: meno di 20 kg
  • Nuovo alimentatore con aggancio magnetico e cavo intrecciato in tinta
  • Base elegante e bilanciata e porte Thunderbolt ultraveloci

Display Retina 4.5K

Sul coinvolgente display Retina 4.5K da 24″ si vede ogni dettaglio in tutto il suo splendore. Tutto ciò che si guarda si accende di oltre un miliardo di colori grazie all’ampia gamma cromatica P3. I 500 nit di luminosità rendono viva e brillante ogni immagine, mentre il rivestimento antiriflesso all’avanguardia nel settore assicura comfort visivo e leggibilità migliore.

In più, la tecnologia True Tone regola in automatico la temperatura colore in base alla luce ambientale, per una visione più naturale e riposante. Quando si ritoccano le foto, si lavora a una presentazione o si guardano film e serie TV, su iMac si ha sempre una vista spettacolare.

Videocamera FaceTime HD a 1080p

È la migliore videocamera che un Mac abbia mai avuto. Ha un sensore più grande che cattura più luce, l’evoluto processore ISP nel chip M1 che aumenta sensibilmente la qualità delle immagini, e il doppio della risoluzione per darti videoconferenze nitidissime. Così ci si mostra sempre al meglio, dalle riunioni di lavoro alle videochiamate con amici e familiari.

Il processore ISP nel chip M1 migliora la qualità dell’immagine grazie al video computazionale. Per girare video spettacolari ogni singolo pixel viene analizzato e migliorato in più fasi, con oltre un miliardo di operazioni al secondo. Sofisticati algoritmi di riduzione del rumore danno un nuovo livello di chiarezza. La mappatura dei toni aumenta la gamma dinamica, per immagini più dettagliate nelle parti sovrailluminate e in quelle in ombra. E grazie anche al Neural Engine del chip M1, il bilanciamento del bianco e l’esposizione vengono corretti in modo più intelligente, così si potrà risaltare alla perfezione in qualsiasi luce.

  • Bilanciamento automatico del bianco
  • Esposizione automatica
  • Rilevamento dei volti
  • Fusione delle immagini
  • Riduzione del rumore
  • Dettagli nei punti luce
  • Mappatura locale dei toni

Microfoni e altoparlanti

Quando si fanno due chiacchiere in videochiamata o o si registra una canzone o un podcast, l’iMac fa in modo che la voce arrivi sempre forte e chiara. L’array di tre microfoni di qualità professionale è studiato per ridurre il feedback, così la conversazione scorre in modo più naturale e ci si interrompe meno a vicenda. E grazie al beamforming i microfoni ignorano il rumore di fondo, così chi ascolta sentirà le parole, ma non quello che succede intorno a chi parla.

Il sistema audio di iMac diffonde il suono in ogni spazio creando un’esperienza incredibilmente avvolgente. Due coppie di woofer force‑cancelling creano bassi ricchi e profondi, senza vibrazioni indesiderate. E ogni coppia è bilanciata con un tweeter ad alte prestazioni. Il risultato? Una scena sonora imponente e dettagliata che aggiunge una nuova dimensione a film, giochi e musica.

Grazie agli altoparlanti riprogettati e a una serie di algoritmi evoluti, ora iMac supporta l’audio spaziale quando si guardano video in Dolby Atmos. Insieme al display Retina 4.5K, sarà come avere un cinema in casa.

Nuovi accessori

Il nuovo iMac è accompagnato da tastiera, mouse e trackpad in colori coordinati. Sulla Magic Keyboard ora si trovano i tasti Spotlight, Dettatura, Non disturbare ed Emoji. E per la prima volta, il Touch ID arriva anche su iMac: così si può sbloccare il computer in modo facile e sicuro, usare Apple Pay e scaricare app semplicemente con la punta di un dito.

Prezzi e disponibilità

Il nuovo iMac da 24″ con chip M1 è ordinabile dal 30 aprile e sarà disponibile nella seconda metà di Maggio.

  • Chip M1, CPU 8-Core, GPU 7-Core, Archiviazione da 256GB, 8GB di memoria unificata, Display Retina 4,5 da 24″, due porte Thunderbolt / USB 4, Magic Keyboard: 1.499 euro (Blu, Verde, Rosa, Argento)
  • Chip M1, CPU 8-Core, GPU 8-core, Archiviazione da 256GB, 8GB di memoria unificata, Display Retina 4,5K da 24″, due porte Thunderbolt / USB 4, due porte USB 3, Gigabit Ethernet, Magic Keyboard con Touch ID: 1.719 euro (Blu, Verde, Rosa, Argento, Giallo, Arancione, Viola)
  • Chip M1, CPU 8-Core, GPU 8-Core, Archiviazione da 512GB, 8GB di memoria unificata, Display Retina 4,5 da 24″, due porte Thunderbolt / USB 4, due porte USB 3, Gigabit Ethernet, Magic Keyboard con Touch ID: 1.949 euro (Blue, Verde, Rosa, Argento, Giallo, Arancione, Viola)
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button