AirTag

AirTag: Le prime Recensioni sul trova tutto di Apple sono estremamente positive [Video]

La stampa ha iniziato a provare il nuovo AirTag e le recensioni sono davvero ottime: viene definito il miglior accessorio di questo genere

AirTag ed i nuovi iPhone 12 viola sono i primi prodotti che arriveranno sul mercato. I preordini infatti partiranno domani e i dispositivi verranno consegnati il 30 Aprile. Naturalmente, la stampa ha avuto accesso prioritario e quindi sono già online le prime recensioni da oltre-oceano.

Tra tutti i tracker disponibili in commercio, l’AirTag è quello che ottiene le recensioni più positive. Le prime impressioni sono ottime, tutti lodano il dispositivo che viene reputato migliore rispetto ai concorrenti.

Tracker come l’AirTag esistono da anni ma la maggior parte di questi sono limitati al raggio d’azione del Bluetooth e quindi non permettono realmente di ritrovare un oggetto smarrito o rubato ma soltanto di capire dove si trova all’interno di un breve raggio d’azione oppure di essere avvertiti quando ci si sta allontanando troppo da esso.

L’AirTag, tra le altre cose, è certificato IP67 quindi resiste ad acqua e a polvere per immersioni fino a 30 minuti ad 1 metro di profondità.

Le dimensioni sono compatte e permettono all’AirTag di essere abbinato ad ogni cosa, tuttavia, rispetto alla concorrenza, lo spessore è maggiore per cui non può essere inserito all’interno di un portafogli da uomo.

Le maggiori lodi si ottengono dal punto di vista funzionale: è estremamente semplice capire come si utilizza, come si abbina all’iPhone e come individuarlo sulla mappa tramite l’applicazione Dov’è.

La batteria del dispositivo è removibile ed andrà sostituita ogni anno. Si tratta di una banale pila da orologio facilmente reperibile e a basso costo.

E’ possibile interagire anche con gli smartphone Android, sebbene con funzioni ridotte ma in modalità smarrimento, gli utenti Android potranno leggere il tag NFC ed ottenere un messaggio con tanto di numero di telefono del proprietario.

Il vantaggio più grande dell’AirTag rispetto alla concorrenza è che potrà utilizzare una rete fatta di miliardi di dispositivi Apple per poter essere ritrovato. L’assenza di un gancio richiede l’acquisto obbligatorio di una custodia, un laccio o un portachiavi e siamo sicuri che verremo invasi da varie tipologie di prodotti dagli ottimi brand che si occupano già di custodie per iPhone, tuttavia in questo articolo vi abbiamo proposto alcune soluzioni economiche disponibili su Amazon già adesso.

L’AirTag costerà 35€ in Italia oppure 119€ in un pacchetto da 4. Le incisioni (eventuali) sono gratuite. Si preordina da domani, 23 Aprile alle ore 14:00 e verrà consegnato il 30 Aprile.

Nota dolente: la parte in metallo dov’è presente il logo Apple si graffia con estrema semplicità, quindi immaginate cosa può succedere dopo qualche mese di utilizzo accanto alle chiavi:

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button