iOS 14

Apple ha corretto il bug sulla Trasparenza del tracciamento nelle applicazioni

Adesso tutti gli utenti possono abilitare il tasto che gli permette di far apparire i popup per la gestione del tracciamento per ogni singola applicazione

Con iOS 14.5, Apple ha introdotto un’opzione per limitare il tracciamento da parte delle aziende pubblicitarie ma quella che nasceva come “opzione”, per molti utenti era diventato un obbligo, in quanto non gli veniva consentito di apportare modifiche a questo sistema.

Sono tantissimi gli utenti, anche nei commenti di iSpazio, ad aver riportato l’impossibilità di gestire il bottone sotto Impostazioni > Privacy > Tracciamento.

A molti appariva grigio, era disabilitato, e non era possibile attivarlo. Si trattava di un bug e, come notato da 9to5mac, adesso Apple è intervenuta da remoto ed ha abilitato questo tasto a tutti gli utenti, permettendogli così di godere dell’opzione di scelta tra il consentire ed il non consentire il tracciamento.

Al momento, quell’interruttore continuerà a rimanere grigio soltanto agli utenti che:

  • Non hanno ancora compiuto 18 anni
  • Se l’Apple ID è associato ad un istituto scolastico o aziendale
  • Se l’Apple ID è stato creato negli ultimi 3 giorni

Per tutti gli altri utenti, adesso è possibile abilitare l’interruttore per vedere apparire i popup per ogni applicazione nel momento in cui quest’ultima utilizza il tracciamento, oppure disattivare nuovamente l’interruttore per negare direttamente il consenso a qualsiasi app, senza far apparire di volta in volta i popup di richiesta.

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button