PUBBLICITÀ
iPadNotizie

iPad Mini 6, altre conferme sul nuovo design: i pulsanti del volume cambiano posizione

Cornici ridotte, Touch ID integrato nel pulsante Power e tanto spazio per la Apple Pencil.

Si parla della nuova generazione di iPad mini ormai di diversi mesi. Ad agosto alcuni stampi per custodie potrebbero aver svelato in anticipo il design del tablet, un “look” rinnovato che viene confermato anche dalle ultime immagini condivise dal un leaker nelle ultime ore.

MajinBu, ha offerto al popolo di Twitter una prima occhiata ad iPad Mini 6, un dispositivo dalle dimensioni contenute ma finalmente dall’aspetto al passo coi tempi. Riprende infatti lo stile degli ultimi iPad Pro e iPad Air, con cornici ridotte al minimo, senza pulsante fisico Home ma con Touch ID integrato nel pulsante d’accensione/spegnimento. Il suo debutto sul mercato forse questo autunno, al fianco dei nuovi MacBook Pro.

Alcuni particolari però non possono passare inosservati. Su tutti, l’insolita posizione dei pulsante per il volume. Stando alle immagini, Apple li avrebbe spostati sulla parte superiore della scocca, nell’angolo in alto a sinistra tenendo il dispositivo in posizione verticale. Questo per lasciare libero tutto il lato destro alla Apple Pencil (non “mini” come il tablet), che si aggancerà magneticamente al device.

Qualcuno potrebbe storcere il naso, ma in realtà la scelta avrebbe senso. Immaginate di utilizzare iPad Mini 6 con una Smart Keyboard Folio, e quindi di tenerlo in orizzontale: in una situazione del genere, sarebbe impossibile raggiungere i pulsanti per il volume se posizionati sul lato sinistro della scocca (e quindi rivolti verso il basso).

È bene precisare che ci muoviamo nel campo dei rumor e che – come in altri casi – le foto e le informazioni condivise dai leaker, per quanto affidabili siano, andrebbero sempre prese con le pinze.

Cosa ne pensate? Sarà davvero così iPad Mini 6?

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button