Apple TV+

Apple TV+ ha meno di 20 milioni di abbonati in USA e Canada: il servizio va a rilento

Dopo 2 anni dal lancio, la piattaforma streaming di Apple stenta a decollare con un numero di abbonati piuttosto esiguo

Netflix, Disney+, Prime Video ed Apple TV+, sono questi i principali servizi che ci permettono di guardare film e serie tv in streaming.

PUBBLICITÀ

Come saprete, Apple non è solita rilasciare dichiarazioni in merito al numero di iscritti ai propri servizi ma questa volta lo ha fatto. La dichiarazione, rilasciata per l’International Alliance of Theatrical Stage Employess (IATSE), risale al mese di Luglio di quest’anno e la quota iscritti era inferiore ai 20 milioni.

C’è un motivo se l’azienda ha rilasciato questa dichiarazione. Come riporta la CNBC, una piattaforma streaming con meno di 20 milioni di abbonati ha la possibilità di pagare tariffe inferiori per i lavoratori IATSE rispetto alle piattaforme più grandi e quindi Apple ne ha approfittato.

Per avere un confronto, Netflix ha 209 milioni di abbonati in tutti il mondo, Disney+ ha già raggiunto i 116 milioni di abbonati. Apple TV+ stenta a decollare perchè Apple ha scelto di offrire soltanto contenuti originali per cui il catalogo è ancora piuttosto esiguo rispetto agli altri servizi.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button