iPhone

Teardown di iPhone 13 Pro: cambia il modulo del Face ID e nuovo display OLED

La soluzione trovata da Apple per ridurre le dimensioni della tacca sugli iPhone di nuova generazione.

iFixit ha recentemente effettuato il teardown degli ultimi smartphone lanciati da Apple sul mercato (e acquistabili dal 24 settembre). Oltre al punteggio di riparabilità di iPhone 13 Pro di 5/10 (quello di iPhone 12 Pro è di 6/10), sono interessanti anche altre dettagli.

PUBBLICITÀ

Prima però di passare alle novità dei modelli Pro di quest’anno, riportiamo di seguito due dati che interessano a molti, poiché influiscono sulle prestazioni dei device: batteria (qui un test sulla durata) e RAM di tutti i nuovi iPhone.

  • iPhone 13: 3227 mAh e 4GB di RAM
  • iPhone 13 Pro Max: 4352 mAh e 6GB di RAM
  • iPhone 13 Pro: 3095 mAh e 6GB di RAM
  • iPhone 13 mini: 2406 mAh e 4GB di RAM

Face ID e display

Apple ha realizzato per la nuova generazione di iPhone un nuovo modulo del Face ID, il sistema che scansiona il volto dell’utente per consentire l’accesso al dispositivo e/o eseguire altre operazioni.

iFixit spiega che l’illuminatore flood e il proiettore di punti sono combinati in un singolo modulo. Così facendo, e spostando l’altoparlante sulla cornice superiore, Apple ha potuto ridurre le dimensioni del notch sui nuovi iPhone. Il proiettore di punti è stato spostato al centro del modulo, e l’illuminatore flood, precedentemente nel display, è stato ora integrato nel modulo in questione. Anche per questo motivo, l’utilizzo di un display di terze parti non consentirà il corretto funzionamento del Face ID.

Dal teardown è emerso inoltre che l’azienda di Cupertino ha optato quest’anno per un nuovo pannello OLED con touch integrato:

Riteniamo che gli iPhone 13 utilizzino pannelli OLED con touch integrato, che – come suggerisce il nome – combinano i livelli touch e OLED di un display – riducendo costi, materiali, spessore e numero di cavi.

Il punteggio che il team di iFixit ha assegnato ai nuovi iPhone in fatto di riparabilità è, ripetiamo, 5/10. I due principali punti a sfavore sono il doppio vetro (fronte e retro), che incrementa le possibilità di danneggiare il dispositivo, e il fatto che riparazioni non eseguite con gli strumenti di calibrazione di Apple possano minare le funzionalità dei dispositivi.

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button