iOS 15

iOS 15 non convince gli utenti, adozione più lenta del previsto

Uno studio rivela che l'adozione di iOS 15 è molto più lenta rispetto a quella registrata lo scorso anno da iOS 14.

Due settimane dopo il lancio ufficiale di iOS 15, l’adozione del nuovo aggiornamento rimane più lenta rispetto a quella registrata lo scorso anno da iOS 14.

PUBBLICITÀ

Sulla base dei dati della società di analisi Mixpanel, solo l’8,59% degli utenti ha aggiornato i propri dispositivi a iOS 15 durante le prime 48 ore di disponibilità. In confronto, il tasso di adozione di iOS 14 durante i primi due giorni di disponibilità era del 14,6%.

Il sito rivela inoltre che, a due settimane dal lancio, iOS 15 è installato solo sul 22,22% dei dispositivi. Il 5 ottobre 2020, invece, il 49,97% degli utenti aveva eseguito l’aggiornamento a iOS 14. Vale la pena notare che Mixpanel misura l’adozione di iOS in base ai dati raccolti da app e siti Web che utilizzano la sua API di analisi. Finora, Apple non ha rilasciato numeri ufficiali sull’adozione di iOS 15.

Naturalmente, ci sono alcuni motivi per cui iOS 15 sta avendo un’adozione più lenta. L’update di quest’anno, ad esempio, introduce meno novità rispetto a iOS 14, aggiornamento che ha introdotto i widget sulla schermata principale, modalità Picture-in-Picture, interfacce di chiamata e Siri ridisegnate, libreria di app, audio spaziale e altro ancora.

ios 15

Inoltre, anche la mancanza di alcune funzionalità annunciate, come SharePlay in FaceTime e Universal Control, e la presenza di diversi bug sta influendo negativamente sull’adozione di iOS 15.

Infine, diversi utenti hanno rivelato che stanno aspettando il rilascio di iOS 15.1 prima di eseguire l’upgrade.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button