ApprofondimentiGuide
Trending

Il nuovo Digitale Terrestre DVB-T2: la Guida definitiva con tutto quello che c’è da sapere!

In questo articolo vi spieghiamo come cambierà la TV, vi mostreremo come controllare se il vostro televisore è idoneo, se avete bisogno dell'aggiunta di un decoder e vi consigliamo anche i migliori per le diverse esigenze. E' l'articolo definitivo da inviare a tutti gli amici che vogliono capirne di più

Dal 20 Ottobre 2021, parte il nuovo digitale terrestre. Rai e Mediaset smetteranno di codificare le immagini in formato MPEG2 ed inizieranno ad adottare il formato MPEG4 per alcuni canali. Per scelta di queste emittenti televisive, i contenuti saranno disponibili soltanto in alta definizione (HD) che in linea di massima è supportata su tutti i televisori venduti dal 2010 in poi.

PUBBLICITÀ

Come verificare se il vostro televisore supporta l’HD con il formato MPEG4

Per verificare se il vostro televisore o decoder supportano l’alta definizione, basta sintonizzarsi su un qualsiasi canale in alta definizione: 501 per Rai Uno HD, 505 per Canale 5 HD e 507 per La7 HD: se ne riceviamo correttamente anche solo uno di questi, allora il nostro televisore è “HD Ready” e basterà soltanto risintonizzarli dopo il 20 Ottobre.

Questo però è soltanto il primo passaggio tecnologico. Con il secondo, e più importante, si passerà dal sistema DVB-T al DVB-T2, che rappresenta il nuovo digitale terrestre che codifica in HEVC a 10 bit. Un televisore compatibile con l’HD non è detto che lo sia anche con formato Dvb-T2. Soltanto i televisori messi in commercio dal 2018 in poi potrebbero essere compatibili con il nuovo digitale terrestre, quindi bisogna capire in che situazione ci si trova prima di una qualsiasi decisione. Gli scenari possibili sono 3:

  • Se il vostro televisore non supporta l’HD: andrà sostituito completamente o affiancato da un decoder usando la presa SCART
  • Se il vostro televisore supporta l’HD ma non il nuovo digitale terrestre: vi basterà acquistare un decoder ed utilizzare la presa HDMI
  • Se il vostro televisore supporta sia l’HD che il nuovo DVB-T2: in questo caso non dovrete fare assolutamente nulla

Come verificare se il proprio televisore è già compatibile con il nuovo digitale terrestre Dvb-T2

Per capire se dovete acquistare un nuovo televisore o se dovete acquistare soltanto un nuovo decoder da collegare al televisore esistente, sono stati creati due canali speciali di test. Ecco come procedere:

  • Accendete il televisore
  • Collegatevi al canale “100” per eseguire il test sulla RAI
  • Collegatevi al canale “200” per eseguire il test su Mediaset

Se leggerete la scritta “Test HEVC Main10” a tutto schermo, allora il vostro televisore integra già il nuovo digitale terrestre Dvb-T2 e non dovrete cambiarlo nè acquistare un decoder. Siete a posto così!

Se il canale 100 e 200 mostrano una schermata nera o che sfarfalla significa che il vostro televisore non supporta il DVB-T2 e non è compatibile con la codifica HEVC a 10 bit (Main10, ossia la capacità di ricevere trasmissioni a 10bit). Per risolvere, basta acquistare un decoder.

Come avere la conferma definitiva che il proprio televisore non sia compatibile con il nuovo digitale terrestre T2

Se non vi fidate dei risultati dei test eseguiti sul canale 100 e 200 oppure se ottenete risultati discordanti, potete togliervi ogni dubbio consultando questo PDF dove sono elencate tutte le marche ed i modelli di televisori compatibili con il DVB-T2.

Cercate l’etichetta dietro al vostro televisore per leggere il modello, appuntatelo o scattate una fotografia e poi cercate all’interno del PDF la stessa sigla. Se non troverete il vostro TV nell’elenco, allora dovrete acquistare un decoder.

PUBBLICITÀ

Che cos’è il decoder?

Il decoder è una scatoletta elettronica solitamente di piccole dimensioni da collegare al televisore attraverso il cavo HDMI per gli apparecchi in alta definizione o attraverso un cavo Scart per i vecchi televisori. Esistono fondamentalmente 2 famiglie di decoder: gli zapper ed i decoder interattivi.

  • Gli zapper sono i decoder più economici in commercio. Sono in grado di ricevere i canali in chiaro (quelli gratuiti) trasmessi in tecnologia digitale DVB-T2.
  • I decoder interattivi invece sono in grado di ricevere i canali in chiaro (gratuiti) ma anche i canali delle TV a pagamento con servizi interattivi di ultima generazione con porta “ethernet” o in WiFi.

Se volete contenere i costi, uno zapper è più che sufficiente. Di seguito vi forniremo un elenco di decoder DVB-T2 disponibili all’acquisto su Amazon e che potete abbinare al vostro televisore. Nella maggior parte dei casi, nella confezione del decoder non è incluso il cavo HDMI necessario per collegare il dispositivo al vostro televisore, quindi avrete bisogno di acquistare anche quest’ultimo separatamente.

Calendario – Date utili da conoscere e ricordare:

  • FASE 1: Il 20 Ottobre alcuni emittenti televisive smetteranno di trasmettere in SD e quindi potrete vedere alcuni canali soltanto sui televisori HD Ready. La RAI inizierà dal 20 Ottobre con i 3 canali principali (e non sarà l’unica). Dal 2022 invece scatterà l’obbligo per tutte le emittenti televisive: nessun canale potrà più essere trasmesso sui televisori a bassa risoluzione.
  • FASE 2: Per quanto riguarda il passaggio dal vecchio digitale terrestre DVBT1 al nuovo digitale terrestre DVBT2 è slittato tutto “a partire” da Gennaio 2023 (quindi non c’è troppa fretta) con modalità che il governo deciderà in un successivo provvedimento.

Aggiorniamo il nostro televisore:

Se rientrate tra quelle persone a cui basta aggiungere un decoder al televisore per godersi il nuovo digitale terrestre a pieno, allora eccovi i nostri consigli.

Cavetto HDMI

  • Amazon Basics - Cavo Ultra HD HDMI 2.0 ad alta velocità - Lunghezza: 1,8m
    Passa da 7.35€ a 5,65€
  • Iniziamo con il cavetto HDMI necessario per collegare decoder e televisore tra loro: Il cavo che vi consigliamo è quello marchiato Amazon Basics. E’ il più economico di tutti e svolge il suo lavoro in maniera egregia. Non ha senso acquistarne uno dei tanti più costosi.

    Il decoder DVB-T2 che consigliamo

  • Decoder EDISON PICCO T265+ Ricevitore Digitale Terrestre Full HD DVB-T2 HEVC 10 Bit con Telecomando universale 2-in-1 incluso
    29.90€
  • Questo decoder riuscirà a trasmettere immagini in Full HD, ovvero fino a 1080p. I decoder con supporto all’Ultra HD (4K) costano di più e li trovate più in basso. Questo modello di decoder è molto semplice e con funzioni basilari, include un telecomando ergonomico che dovrete sostituire a quello in dotazione con il televisore per gestire i canali e tutto il resto. Integra una porta USB-A sulla parte frontale nella quale potrete inserire una “chiavetta USB” contenente file audio, immagini o video per farlo funzionare come media player. Nella stessa porta USB-A potrete anche inserire una “chiavetta WiFi“. Con questo accessorio (supplementare ed opzionale), aggiungerete il WiFi alla vostra TV e potrete quindi scaricare ed utilizzare alcune applicazioni come YouTube, Meteo etc.

    Il decoder DVB-T2 più economico (ma poco consigliato)

  • Decoder New Digital DVB-T2 HEVC 10bit in Alta definizione con HDMI o Scart
    24,99€
  • Questo decoder trasmette i canali in alta definizione (HD) ovvero a 720p. Rispetto al modello che abbiamo inserito qui sopra, offre una risoluzione decisamente inferiore con la differenza di prezzo di soli 5€. Tra i due non c’è dubbio: scegliete il decoder Edison in Full HD a 1080p. Scegliete invece questo modello della New Digital se avete un televisore piuttosto piccolo (sotto i 20 pollici) che supporta soltanto l’HD e non il Full HD.

    Il decoder DVB-T2 più completo 

  • GT MEDIA V8 Decoder Digitale Terrestre DVB-T2 + S2X + Cavo Combo + Lettore Smart Card per TiVuSat. Supporta Ultra HD 4K con codec HEVC H.265. Include WiFi e cavo HDMI
    99,00€
  • Questo decoder offre il supporto al codec HEVC H.265 che assicura una maggiore compressione e quindi la possibilità di trasmettere più velocemente le immagini dai canali, supportando così l’Ultra HD (4K). Integra uno slot per le schede Ca che supporta TiVuSat ed altre schede CA. Il telecomando integra una funzione di apprendimento che riuscirà a controllare sia il decoder che il televisore contemporaneamente (accensione, spegnimento, volume etc). Integra una porta USB 2.0 con supporto a pennette o hard disk esterni sui quali sarà possibile registrare i programmi televisivi. Porta Ethernet, WiFi 2.4 GHz integrato. Cavetto HDMI incluso.

    PUBBLICITÀ

    Il decoder DVB-T2 più bello e completo

  • Telesystem DECODER ts up t2 4k A10, Nero
    Passa da “110.00€” a 89.99€
  • Qui si sale un pò di prezzo ma questo decoder è anche un set-top box con Android 10 a bordo. Trasformerà radicalmente il vostro televisore aggiungendo il Google Play Store e la possibilità di scaricare tutte le applicazioni e giochi in esso contenuti (Netflix, DAZN, Rai Play, NowTV etc). Supporta l’Ultra HD (4K), il nuovo segnale digitale terrestre, Codec HEVC. Il telecomando è bluetooth (migliore rispetto a quelli ad infrarossi) e, è programmabile e riuscirà a gestire anche il vostro televisore. Integra il WiFi, ha il miglior design di tutti i decoder presenti nell’articolo. 2GB di RAM e 8GB di spazio di archiviazione inclusi (ed espandibili).

    PUBBLICITÀ
    Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

    Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

    Lascia un commento

    Back to top button