MacBook Pro

Apple ci spiega il perché della tacca sul display del nuovo MacBook Pro

Criticata da molti, la tacca permette di guadagnare un po' di spazio sullo schermo.

L’elemento estetico più discusso del nuovo MacBook Pro (che di novità in termini di design ne presenta diverse) è certamente la tacca sul display. I commenti degli utenti sui principali social network non sono ovviamente mancati: c’è chi la trova inutile e poco gradevole alla vista, chi apprezza la scelta del team design di Apple e chi, pur ritenendola uno scivolone, preferisce guardare i tanti lati positivi del notebook, come la potenza dei processori M1 Pro e M1 Max.

PUBBLICITÀ

Opinioni a parte, la domanda che un po’ tutti si pongono è la seguente: perché l’azienda di Cupertino ha optato per questa soluzione? La risposta ufficiale è arrivata nelle ultime ore, nel corso di una intervista con il duo del podcast Same Brain (la nota youtuber iJustine e sua sorella).

Il perché del notch, ha spiegato Shruti Haldea – manager della linea di prodotti Mac e tra le “presentatrici” dell’evento Unleashed – è molto semplice: si tratta di una soluzione “smart” per offrire agli utenti maggior spazio sullo schermo, spostando la barra del menu un po’ più in alto.

Quello che abbiamo fatto è stato rendere più alto il display. Sul notebook da 16 pollici, hai a disposizione un’area attiva da 16.0 di diagonale in una finestra 16:10, e non abbiamo fatto altro che ampliare il display posizionando più in alto la barra del menu. È un modo intelligente per garantire più spazio ai contenuti, e quando si è in modalità schermo intero, ci si trova davanti quella finestra 16:10, ed è fantastico. È una soluzione di continuità.

La tacca è ben visibile (a molti ricorda quella del Pixel 3XL, e a voi?), ma Apple ha pensato a qualche modo per nasconderla. Ad esempio, quando le applicazioni per macOS sono a schermo intero, il sistema operativo aggiunge una barra nera che nasconde il notch senza però interferire con i contenuti dell’utente.

I MacBook Pro 2021 da 14 e 16 pollici sono prossimi al debutto sul mercato. Le prime unità saranno consegnate agli utenti il 26 ottobre, per altri ci sarà da attendere qualche giorno in più.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button