Accessori

Il visore AR/VR di Apple arriverà nel 2022 e sarà costoso, secondo Gurman

Il 2022 sarà l'anno del primo visore dell'azienda di Cupertino. Supporterà il Wi-Fi 6 e sarà in grado di offrire esperienze videoludiche di alto livello.

Mark Gurman, tra le principali firme di Bloomberg, è tornato a parlare nella sua newsletter Power On del visore per la realtà aumentata/virtuale di Apple. Se ne discute ormai da tanto tempo con una certa insistenza, e il suo debutto dovrebbe essere finalmente vicino.

PUBBLICITÀ

Secondo l’esperto sul mondo Apple, il dispositivo arriverà sul mercato nel 2022 e avrà al suo interno un processore avanzato per gestire le varie funzionalità legate alla AR/VR. Sarà “costoso”, addirittura intorno ai 3000 dollari stando ad un report di febbraio.

Il visore avrà feature legate sia alla realtà virtuale che aumentata e permetterà anche di immergersi in esperienze videoludiche di elevata qualità.

I videogiochi possono essere eseguiti in entrambi gli ambienti, ma è la realtà virtuale ad offrire giochi ad alte prestazioni con grafica ad alto livello.

Restando in argomento, l’analista Ming-Chi Kuo nella sua ultima nota agli investitori afferma che il visore AR/VR di Apple supporterà il protocollo Wi-Fi 6/6E, ottimizzato per i dispositivi mobili e l’IoT. È la soluzione migliore non solo per garantire una velocità superiore, ma anche una migliore stabilità in caso di numerosi dispositivi connessi alla stessa rete.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button