App Store

Telegram, da fine Novembre in versione Premium: bisognerà pagare un abbonamento per rimuovere le pubblicità

Pubblicità nei Canali Telegram? Gli utenti potranno rimuoverle, ma solo pagando un "abbonamento economico".

Telegram “base” e Telegram Premium: due facce della stessa… piattaforma. L’ultimo annuncio di Pavel Durov, ovviamente tramite il suo canale Telegram, conferma quanto già sospettato da molti, ovvero che il principale rivale di WhatsApp garantirà un’esperienza senza pubblicità solo pagando.

PUBBLICITÀ

Il fondatore della popolare piattaforma di messaggistica introduce l’argomento affermando che “molti hanno suggerito di introdurre la possibilità di disabilitare gli annunci pubblicitari nei canali di Telegram”.

Scopriamo dunque come cambierà Telegram a partire dalle prossime settimane.

Gli utenti potranno disabilitare gli annunci ufficiali

Tale funzione sarà introdotta entro fino novembre, afferma Durov. In sintesi, si tratterà di un abbonamento che costerà all’utente pochi euro (la cifra è ancora da scoprire) e che consentirà allo stesso di sostenere finanziariamente – e in modo diretto – lo sviluppo di Telegram, senza il “disturbo” delle pubblicità nei canali.

Disattivazione delle pubblicità nei canali

Chi gestisce un canale Telegram, potrà disattivare gli annunci pubblicitari, ma a tal proposito l’azienda sta ancora calcolando le “condizioni economiche”.

L’annuncio di Durov si chiude con una precisazione non di poco conto: gli annunci pubblicitari non apparirranno MAI negli elenchi delle chat, nelle conversazioni private o nei gruppi. Insomma, la novità riguarda esclusivamente i canali Telegram.

Cosa ne pensate di Telegram Premium?

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button