Apple

Apple offre diversi aiuti all’Ucraina che continua ad essere attaccata dalla Russia

Donazioni dirette ed indirette per l'Ucraina, blocchi di servizi e di beni per la Russia, ecco tutto quello che sta facendo Apple in questi terribili giorni di guerra

Mentre tantissime persone attendono con ansia l’evento Apple di domani con la presentazione di nuovi prodotti, un Paese in particolare, l’Ucraina, sta subendo le conseguenze di una guerra folle.

PUBBLICITÀ

Fin ora abbiamo evitato di riportare la questione sulle pagine di questo blog sia perchè non ne abbiamo le competenze giornalistiche, sia perchè reputiamo che non sia il luogo giusto in cui discuterne. In ogni caso, quello che speravamo potesse concludersi con un negoziato veloce, diventa sempre più serio, disastroso e sanguinoso ogni giorno che passa.

Per questo motivo, riteniamo opportuno informare che è possibile aiutare la popolazione ucraina in diversi modi. L’UNICEF, ad esempio, sta raccogliendo fondi che trasformerà in aiuti umanitari, vestiti, cibo e sostegno economico per le famiglie colpite da questa crisi.

Apple ha deciso di appoggiare la causa, creando un’apposita pagina per effettuare donazioni verso l’Unicef. Basta aprire l’App Store ed entrando nella sezione “Oggi” troverete il banner azzurro dell’associazione. Naturalmente, Apple trasferirà il 100% delle donazioni ad Unicef, senza alcuna trattenuta. In alternativa potete cliccare qui.

Tim Cook ha dichiarato pubblicamente che la stessa Apple effettuerà ulteriori donazioni per aiutare i soccorsi e di essere “profondamente preoccupato” per il conflitto in corso.

Oltre a questa iniziativa, vi segnaliamo che Apple:

  • Ha bloccato le vendite dei propri dispositivi in Russia
  • Apple Maps ha smesso di fornire indicazioni sul traffico in Ucraina, quindi non ci saranno più aggiornamenti in tempo reale per salvaguardare i cittadini
  • Apple Pay è stato bloccato in tutta la Russia, quindi le banche che supportavano questo sistema di pagamento adesso non potranno più fornire il servizio ai propri clienti. Nessuno potrà acquistare beni con Apple Pay.

Per finire, segnaliamo che molti sviluppatori, sia italiani che stranieri, hanno scelto di eliminare le proprie applicazioni dall’App Store russo.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button