Notizie

Il settore dell’advertising messo in ginocchio dalle funzionalità di privacy di Apple

Molti esperti del settore pubblicitario sono preoccupati delle possibili ripercussioni dovute alle funzionalità di privacy di Apple.

Gli esperti del settore pubblicitario sono preoccupati per la futura espansione delle funzionalità di privacy di Apple su iPhone, tra cui Relay Privato e Nascondi la mia e-mail.

PUBBLICITÀ

Apple ha rilasciato entrambe le funzionalità con iOS 15, introducendo nuove protezioni della privacy mesi dopo il rilascio di App Tracking Transparency, un meccanismo di privacy che ha colpito le entrate del settore della pubblicità mobile.

Sia Nascondi la mia e-mail che Relay Privato sono disponibili solo per gli utenti che pagano un abbonamento iCloud. Tuttavia, secondo The Information, molti osservatori del settore pubblicitario sono preoccupati che Apple possa espandere le funzionalità di privacy o promuoverle a un gruppo più ampio di utenti.

L’industria pubblicitaria è preoccupata per le funzionalità perché minacciano due metriche di dati, indirizzi IP ed e-mail, che gli inserzionisti hanno utilizzato per mitigare gli effetti dell’App Tracking Transparency (ATT).

Relay Privato funziona come una rete privata virtuale (VPN), mascherando l’indirizzo IP di un utente dal sito o dagli operatori delle app e crittografando il traffico web. Nascondi la mia e-mail crea un indirizzo e-mail generato casualmente che inoltra i messaggi alla casella di posta principale di un utente.

Sebbene Relay Privato blocca molte soluzioni alternative ATT inventate dalle aziende, Nascondi la mia e-mail renderà più difficile sapere quali clienti hanno acquistato beni e servizi, rendendo difficile la creazione di pubblicità mirate.

Robert Jewe, un consulente di marketing, ha affermato che Apple “continuerà a eliminare diverse parti della pubblicità e del marketing”. Ha paragonato le funzionalità di privacy a una “tassa” sugli inserzionisti.

Le mosse di Apple sulla privacy potrebbero anche aver ispirato altre società. Google, ad esempio, afferma di voler portare su Android funzionalità di privacy simili a quelle di Apple, minacciando ulteriormente il settore pubblicitario.

Sebbene le funzionalità abbiano avuto un impatto sul settore della privacy, The Information riporta che il business pubblicitario di Apple è fiorito negli ultimi anni. Il business pubblicitario di Apple ha generato entrate per circa 4 miliardi di dollari nel 2021, rispetto ai 300 milioni di dollari del 2017. Gli analisti ritengono che il numero potrebbe salire fino a 10 miliardi di dollari in futuro.

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button