Curiosità

Dr. Dre stava per fare saltare l’accordo tra Apple e Beats

Il rapper e produttore discografico statunitense stava per far saltare l'accordo tra le due società.

Quando Apple ha confermato che stava acquisendo Beats per 3 miliardi di dollari nel 2014, la notizia ha fatto subito il giro di tutto il mondo. Tuttavia, il libro “After Steve” ha ora rivelato che l’accordo tra le due società è stato quasi messo a repentaglio dopo che un video di Dr. Dre è trapelato sul web.

PUBBLICITÀ

Nel 2014, prima che entrambe le società confermassero l’acquisizione, c’erano diverse voci sulle negoziazioni. Tuttavia, poiché Apple è molto preoccupata per la segretezza, nessuno poteva dire una parola a riguardo. Ma come dettagliato in un capitolo del libro di Mickle, l’accordo era stato praticamente confermato da un video.

Il cofondatore di Beats, Dr. Dre, è apparso in un video con l’attore e cantante Tyrese Gibson in cui celebrava il fatto che stava diventando un miliardario, riferendosi all’acquisizione di Beats da parte di Apple. Jimmy Iovine, anche lui cofondatore di Beats, ha subito ricevuto una telefonata che lo avvisava del video che era stato erroneamente pubblicato su Facebook.

Iovine era ansioso e temeva che Cook avrebbe interrotto la trattativa. Invece della rabbia e delle imprecazioni che sarebbero arrivate da Jobs in un momento del genere, Cook trasudava calma. Ha detto ai dirigenti musicali che era deluso e avrebbe voluto che l’esplosione sui social media di Dre non fosse avvenuta, ma ha detto che il video non aveva scosso la sua convinzione che l’acquisto di Beats fosse giusto per Apple.

Tuttavia, ci sono state delle conseguenze. L’acquisizione di Beats è stata finalizzata per 200 milioni di dollari in meno del previsto.

Sebbene le voci all’epoca suggerissero che il basso numero di abbonati a Beats Music avesse abbassato il prezzo, il libro afferma che Apple ha ridotto l’importo pagato a Beats dopo l’errore di Dr. Dre.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button