Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

L’Unreal Engine di Epic Games è troppo pesante per i ‘vecchi’ dispositivi
Notizie

L’Unreal Engine di Epic Games è troppo pesante per i ‘vecchi’ dispositivi 

Qualche giorno fa è stato rilasciato in AppStore Castlerama, un nuovo gioco sviluppato con l’Unreal Engine di Epic Games, lo stesso motore grafico utilizzato in Epic Citadel e Infinity Blade. Per i vecchi dispositivi, però, iniziano a sorgere i primi problemi.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Secondo quanto dichiarato da Epic Games, infatti, con quest’ultimo gioco si è stati costretti ad accettare un compromesso per non dover escludere gli iPhone 3GS e gli iPad di prima generazione.

Ecco quanto dichiarato da Epic Games:

Durante lo sviluppo di Castlerama abbiamo dovuto scontrarci con un problema: i nuovi dispositivi (iPhone 4 e iPad 2) sono totalmente diversi da iPhone 3GS e iPad di prima generazione, in primo luogo per la quantità di memoria che possiedono.

Per avere applicazioni che girano su tutti i devices, abbiamo dovuto trovare un compromesso tra potenzialità grafiche e risparmio di risorse, ossia abbassare la qualità della grafica che continua comunque ad essere al limite di sopportazione per i vecchi dispositivi, causando in essi numerosi crash generali, soprattutto se vi sono applicazioni aperte in background.

Così facendo, però, non si riesce a sfruttare al massimo quelle che sono le vere potenzialità di iPhone 4 e iPad 2, i quali riescono a offrire molto più di quello che abbiamo visto fin’ora.

D’ora in avanti quindi svilupperemo due applicazioni separate: una per i nuovi dispositivi che saprà sfruttarli al meglio, e un’altra per i vecchi dispositivi, meno potente ma pienamente supportata.

Siamo quindi di fronte ai primi segni di “invecchiamento” dei nostri cari iPhone 3GS e iPad di prima generazione, che nonostante per la maggior parte delle operazioni abituali si comportino ancora davvero egregiamente, stanno iniziando a essere sempre meno considerati per quanto riguarda il gaming e, probabilmente, saranno d’ora in poi privati di alcune delle funzionalità più esose di risorse dei prossimi aggiornamenti software della stessa Apple.

Via | MacStories

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.