Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Adobe: Apple non vuole la tecnologia Flash? che si arrangi, noi puntiamo su Android!
Notizie

Adobe: Apple non vuole la tecnologia Flash? che si arrangi, noi puntiamo su Android! 

Shantanu Narayen, l’amministratore delegato di Adobe, parlando ad una conferenza ha dichiarato che la disputa fra Apple e Adobe per la mancanza di Adobe Flash su iOS è finita. Le due aziende sono lontane dal trovare un accordo sul player flash, ma Adobe crede nelle previsioni di vendita di Android, destinato a superare iOS, quindi ha deciso che non vale più la pena perdere tempo con Apple.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Narayen dichiara al Wall Street Journal:

Il disaccordo che Apple ha con Adobe non è relativo alla tecnologia flash, bensì è un problema di modello di business e di volontà di avere il controllo totale della propria piattaforma.

Per chi non avesse seguito la vicenda, Steve Jobs e Narayen lo scorso anno si erano fronteggiati in un botta e risposta pubblico riguardo a Flash. Jobs accusava Adobe Flash di non funzionare bene sui dispositivi mobili. Narayen aveva risposto addossando la colpa dei malfunzionamenti al sistema operativo di Apple.

L’amministratore delegato di Adobe ha spiegato che la sua azienda non ha bisogno di Apple per diffondere i propri prodotti, dato che entro la fine dell’anno oltre 130 milioni di dispositivi mobili utilizzeranno Flash. Narayen ha specificato, inoltre, che tutte le aziende che producono tablet, esclusa Apple, vogliono Adobe Flash, quindi in questo momento lui si sente come “un bambino in un negozio di caramelle”. Insomma, chi se ne importa se Apple vuole andare contro corrente, tutti gli altri hanno deciso di puntare su Flash.

Narayen ha infine previsto che Flash sui tablet seguirà lo stesso percorso degli smartphone, quindi i prodotti con Android e Adobe Flash, insieme al TouchPad di HP e al PlayBook di RIM, supereranno presto gli iPad di Apple sia nel settore consumer sia in azienda.

Via | TUAW

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.