Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Twitter per iPhone è l’applicazione con il maggior consumo di traffico dati 3G rispetto agli altri client in AppStore
Notizie

Twitter per iPhone è l’applicazione con il maggior consumo di traffico dati 3G rispetto agli altri client in AppStore 

Sulla base di un rapposto stilato da Onavo sul monitoraggio del consumo di traffico da iPhone in 3G, è risultato che l’applicazione ufficiale di Twitter è quella col maggior dispendio di traffico dati rispetto alle altre applicazioni non ufficiali come Echofon, Tweetbot o TweetDeck.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prendendo in considerazione i dati raccolti dai dispositivi mobili che utilizzano l’applicazione di compressione dati offerta da Onavo e monitorando la situazione in diversi paesi con diversi client Twitter, l’azienda ha scoperto che in media, per il caricamento di una timeline o i thread di uno specifico argomento, Twitter per iPhone è l’applicazione che effettua il maggior consumo di dati su rete 3G. Nello specifico, Twitter per iPhone consuma in media 193 Kb di traffico mentre, alle sue spalle Echofon, per caricare lo stesso scenario, consuma 163 Kb, Tweetbot 112 Kb mentre TweetDeck è l’applicazione con il minor consumo, con una media di soli 86 Kb.

Nello stesso rapporto, Onavo sostiene che il software da loro sviluppato possa consentire un ulteriore risparmio di circa il 65% anche sull’uso di TweetDeck.

Riportiamo altri punti interessanti dati dello studio:

In Spagna il 34% degli utenti utilizza l’applicazione Twitter, negli Stati Uniti solo il 22%. In Cina l’uso di Twitter è ridotto al 7% degli utenti.
Tra gli utenti che utilizzano Onavo, il 65% utilizza l’applicazione ufficiale di Twitter mentre, tra quelle non ufficiali, le più popolari sono TweetDeck, Tweetbot ed Echofon con una media tra il 6% e l’8%.

Va considerato che lo studio di Onavo non riguarda l’utilizzo universale di iPhone ma solo gli utenti che hanno modificato le impostazioni di rete del proprio dispositivo per instradare i dati attraverso il proxy Onavo che, attraverso l’applicazione dedicata, visualizza il consumo di traffico generato dal dispositivo.

Quel che resta da capire è il motivo per cui l’applicazione ufficiale di Twitter debba consumare un traffico dati maggiore rispetto alle applicazioni non ufficiali. Forse perchè carica più tweet o utilizza un set di API diverso. Ma fino ad ora il motivo non è chiaro. Resta il fatto che se utilizzate molto twitter in 3G, l’applicazione più conveniente è TweetDeck:

App ID errato

Via | MacStories

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.