Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Approfondimenti

Foursquare vs Facebook Places, la lotta del Geotagging [Video]

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo il grande successo riscosso negli Stati Uniti anche in Italia sempre più persone cominciano ad utilizzare i servizi di Geolocalizzazione soprattutto grazie alla diffusione degli smartphone nel corso di questi ultimi anni.

Tra i servizi più utilizzati troviamo Foursquare, o 4square, Facebook Places e Google Latitude, ma cosa ci permettono di fare precisamente? Può risultare pericoloso per la nostra privacy farne un uso eccessivo? Sono veramente utili queste apps?

Queste sono tre delle molte domande sull’argomento che ci vengono spesso poste da utenti online e soprattutto da amici non molto al passo con la tecnologia che dubitano molto di questa nuova tipologia di condivisione delle proprie attività. Alla prima domanda possiamo rispondere tranquillamente pensando al significato della parola stessa, Geolocalizzazione, ovvero la localizzazione della nostra posizione all’interno della terra, il tutto tramite un GPS ed una connessione dati o wireless nel nostro smartphone. La seconda domanda invece è la più classica: può risultare pericoloso a livello di privacy condividere con così tante persone questo tipo di informazioni? Chiaramente in questo caso dipende da utente a utente, infatti sta nei propri interessi far sapere agli amici su Facebook o su Twitter la nostra ubicazione, per esempio io condivido solamente pochi dei molti check in di 4square su Facebook e Twitter e solo quando è necessario per un punto di ritrovo comune senza dover chiamare o mandare cento messaggi per far sapere dove si è!

Per quanto riguarda l’utilità ,invece, direi che nel corso del tempo sarà sempre più importante far crescere questo tipo di servizi in quanto negozi, bar e quant’altro offriranno dei coupon, degli sconti, dei bonus per chi effettua un check in o è mayor del locale gestito, ci sono già molte aziende che lo fanno (Coin distribuisce carte fedeltà che di norma costerebbero 5 € ai mayor dei vari punti vendita).

 

 

Passiamo ora al videoconfronto tra i due servizi di cui parlavamo inizialmente: 4square e facebook places.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

" />

E voi quale preferite? Parliamone assieme!

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.