Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Futura collaborazione tra Apple e WiTricity per nuove forme di ricarica dei dispositivi?
Notizie

Futura collaborazione tra Apple e WiTricity per nuove forme di ricarica dei dispositivi? 

La settimana scorsa il Wall Street Journal pubblicava un articolo sulla possibilità che Apple stesse sperimentando un nuovo modo di ricarica per i propri device ​​nel 2012. Oggi, ipotizziamo che questi studi stiano portanto Jobs e i suoi a prevedere una sorta di meccanismo di ricarica wireless. Naturalmente, la ricarica senza fili non è una nuova tecnologia anche se le implementazioni attuali sono state un po’ limitate.
Nel 2007 una nuova compagnia chiamata WiTricity ha iniziato a lavorare su alcuni progressi significativi nel settore dell’elettricità senza fili e ha ottenuto l’attenzione di gran parte del settore tecnologico tra cui la stessa Apple. WiTricity è basato sulla ricerca dai laboratori del MIT, in cui gli scienziati hanno mostrato un nuovo metodo per il trasferimento di grandi quantità di energia in modalità wireless su distanze che, rispetto al metodo di induzione tradizionale, arrivano fino ad un paio di metri. I campi magnetici dei due dispositivi progettati con una corrispondenza tra frequenze di risonanza può accoppiarsi in un unico campo magnetico costante.
Intel ha avuto modo di sperimentare con la tecnologia nei loro laboratori. Toyota ha anche collaborato e investito nell’azienda azienda per sviluppare automobili con sistemi wireless di ricarica. Il collegamento ad Apple arriva per mezzo di una domanda di brevetto internazionale da parte della stessa chiamato “l’utilizzo di alimentazione wireless in un ambiente domestico”. Apple descrive uno scenario in cui l’ iMac potrebbe essere la fonte di questo potere di risonanza per fornire uno spazio virtuale di ricarica. Tastiere, mouse e dispositivi elettronici, anche mobili come l’iPhone o iPad potrebbero essere ricaricati semplicemente ponendoli vicino al proprio Mac.

In tipico stile Apple, “sopprimendo goffi e fastidiosi cavi ed eliminando la necessità di sostituire le batterie.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

 

Via | Macrumors

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.