Notizie

Apple offre ufficialmente la possibilità di provare le applicazioni per 7 giorni a Taiwan

In un articolo ad inizio Luglio vi abbiamo proposto un rumor secondo cui Apple stesse modificando le proprie regole di restituzione per le applicazioni acquistate dall’App Store per gli utenti Taiwanesi così da rendere possibile provare un applicazione per 7 giorni di tempo ed eventualmente richiederne il rimborso.

Ufficialmente ora Apple ha modificato i propri Termini e Condizioni dell’iTunes store in Taiwan, garantendo un lasso di tempo della durata di 7 giorni per un eventuale rimborso in conformità con le leggi locali. Questa modifica è avvenuta in seguito alla richiesta da parte del governo di Taipei avvenuta a Giugno. I nuovi termini e condizioni ritrovati nella sezione A leggono:

Si potrà cancellare un acquisto entro sette (7) giorni dalla data di consegna ed iTunes emetterà un rimborso per la somma pagata, premesso che sia stata comunicata ad iTunes l’avvenuta eliminazione di tutte le copie del prodotto. In seguito alla cancellazione non si avrà più la licenza ad utilizzare il prodotto.

Guo Tingguag, portavoce della commissione regolamentazione e leggi, ha dichiarato che il governo cittadino è soddisfatto delle revisioni effettuate da Apple. In seguito a questa vicenda il governo cittadino pianifica di collaborare con Apple per offrire ai cittadini una traduzione in lingua Cinese per alcuni prodotti disponibili solamente in Inglese.

Google, che offre un tempo di 15 minuti ai propri utenti per decidere se tenere un’applicazione o meno, è stata multata per una somma di $35,000 in seguito al rifiuto di modificare la propria politica, affermando di essere in disaccordo con le richieste della città.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!