Notizie

Apple vince la causa per la restituzione del dominio iPods.com

Dopo aver presentato una denuncia per il ritorno del dominio iPods.com lo scorso maggio, Apple questa settimana ha vinto i diritti per iPods.com. La World Intellectual Property Organization (WIPO) ha rilasciato una dichiarazione lo scorso Venerdì ordinando che i diritti per il dominio venissero restituiti alla società di Cupertino immediatamente.

Il caso Apple sembra suggerire che la WIPO starebbe utilizzando qualcosa chiamato Uniform Dispute Resolution Policy (UDRP). In breve, la UDRP è una nuova forma di politica intesa a consentire alle aziende che credono che un nome di dominio possa essere “identico o confondibile” con una marca o un prodotto da loro commercializzato, di richiedere il trasferimento del dominio a loro.

Questa politica tiene conto di due aspetti: la società di terze parti “non ha diritti o interessi legittimi nei confronti del nome a dominio” e una volta registrato “può essere usato in mala fede.” L’uso dell’UDRP è particolarmente buono per la WIPO in quanto garantisce costi minori.

Secondo il rapporto, le denunce UDRP possono costare solo migliaia di dollari, mentre gli acquisti a titolo definitivo di un dominio arrivano anche nell’ordine di milioni. Nel 2007, infatti, Apple ha acquistato il dominio iPhone.com per una somma a sette cifre.

Nonostante l’iPod sia diventato quasi il fanalino di coda dei prodotti Apple in questi ultimi anni, superato da dispositivi come l’iPhone, iPad e Mac, Apple ha ancora voglia di proteggere i propri marchi da abusi.

Via | RazorianFly

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!