Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Brevetti

Concessi ad Apple i brevetti per la visual voicemail e per alcune tecnologie relative al touchscreen

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’ufficio americano che si occupa di brevetti e marchi registrati ha recentemente concesso alla società di Cupertino ben 21 patents, riguardanti diverse invenzioni e tecnologie, tra le quali la segreteria visuale dell’iPhone e uno schermo tattile integrato. Vediamo nei particolari di cosa si tratta.

Il brevetto che ha come oggetto la visual voicemail è il numero 7996792 ed è intitolato “Organizzatore della segreteria per dispositivi portatili multifunzione”; come lo stesso nome suggerisce, riguarda dei metodi per controllare i messaggi della propria segreteria telefonica tramite touch inputs.

L’immagine sopra è relativa ad un approssimativo schizzo dell’iPhone e dell’app in questione, il cui utilizzo viene descritto come più trasparente, intuitivo ed efficiente rispetto alla classica voicemail.

Le features evidenziate nel brevetto sono le seguenti:

  • messaggi vocali mostrati tramite una comoda lista;
  • riproduzione del messaggio desiderato tramite semplice tap;
  • presenza di una barra di avanzamento sensibile al tocco (per scorrere più rapidamente un messaggio o per ascoltarne nuovamente una parte).

Tra gli ideatori è possibile trovare il CEO di Apple Steve Jobs e Scott Forstall, Senior Vice President della medesima compagnia.

Un altro dei brevetti concessi è il numero 7995041, riguardante dei componenti posizionati negli strati di materiale che vanno a formare i pixel, capaci di captare il tocco dell’utente.

Si tratterebbe, dunque, di parti di circuiteria multiuso, capaci di servire per far funzionare correttamente il display e, contemporaneamente, per gestire l’input delle dita.

Realizzare uno schermo del genere, secondo Apple, rappresenterebbe un gran passo avanti: sarebbe più sottile e luminoso, consumerebbe di meno e la sua produzione richiederebbe meno passaggi; potrebbe, inoltre, essere impiegato per la realizzazione di un dispositivo mobile, ma anche per lo schermo di un computer, a discrezione della compagnia.

Shih Chang Chang viene riportato come l’inventore della tecnologia sopra descritta.

Via | AppleInsider

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Continua a leggere..

Back to top button
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.