App Store

Katamari Amore, il nuovo puzzle action game di Namco approda in App Store [Video]

ERRORE: 454670114 Articolo non trovato

Namco, la celeberrima software house giapponese creatrice di giochi come Pac-Man e Tekken, ha da poco pubblicato un emozionante puzzle action game per tutti i dispositivi iOS. Katamari Amore è il titolo del gioco gratuito disponibile al download in App Store. 

PUBBLICITÀ

Katamai Amore si basa Katamai Damacy, il videogioco per Play Station 2 ideato da Keita Takahashi. Lo scopo del gioco è raggruppare oggetti su oggetti in modo da formare grossi accumuli da far rotolare e volare in giro per il mondo.

 

Il gioco, completamente riadattato per i dispositivi touchscreen, contiene anche stage esclusivi mai comparsi nelle versioni precedenti di Katamari Damacy. Travolgendo gli oggetti, la sfera diventa a mano a mano più grande, e con una sfera di grandi dimensioni è possibile travolgere oggetti più voluminosi.

E’ possibile giocare con tre differenti tipologie di comandi: pad virtuale doppio, pad virtuale singolo o sensore di velocità. Inoltre in ogni stage è possibile giocare in quattro diverse modalità: Storia, Sfida a tempo, Sfida “su misura”, Eterna.

 

C’è da precisare che nella versione gratuita è possibile giocare solo in uno stage nella Sfida a tempo. Acquistando invece i pacchetti stage aggiuntivi sarà possibile giocare in 6 stage diversi più uno stage extra in cui comparirà uno dei personaggi Namco.

La grafica tridimensionale, perfettamente compatibile con il retina display, è molto colorata e suggestiva e sembra quasi di essere in uno dei film Toy Story. La colonna sonora è molto simile a quelle a cui ci ha abituato Namco.

PUBBLICITÀ

Katamari Amore è disponibile gratuitamente nell’App Store. E’ compatibile con iPhone 3GS, iPhone 4, iPod touch Terza Generazione, iPod touch Quarta Generazione, iPad e iPad 2. Richiede il firmware 3.1.3 o successivi ed è localizzata in Italiano.

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button