Notizie

iSposi, il cortometraggio tutto italiano girato completamente con iPhone 4 [Video]

Dopo la carrellata di spot pubblicitari e clip musicali girati con iPhone 4 di cui parlammo in un articolo, vi mostriamo con piacere il cortometraggio iSposi, recentemente pubblicato su YouTube e girato con iPhone 4 in varie location della Campania.

PUBBLICITÀ

Il film vede la partecipazione di giovani attori reduci da fiction e telefilm di successo tra cui: Luigi Petrazzuolo, Ada Febbraio, Andrea Fiorillo, Roberta Amoroso. Lo smartphone iPhone 4 di Apple, opportunamente attrezzato dalla moderna tecnologia cinematografica, è servito a girare un Film Corto (Short movie), dedicato al mondo della bomboniera, alle tradizioni ed ai valori familiari che ancora resistono in Italia.

Il cortometraggio é promosso e prodotto dall’organizzazione VEBOFIERA che organizza con passione e professionalità da oramai un decennio, una grande kermesse fieristica presso la Mostra D’Oltremare di Napoli, “VEBO 2011” dal 7 al 10 ottobre. La manifestazione vede ogni anno la partecipazione entusiasta di decine di migliaia di operatori del settore provenienti dall’Italia e dall’estero.

Il corto ha un taglio davvero fresco e simpatico, racconta del matrimonio, della memoria, della famiglia, tutti valori legati indissolubilmente al simbolo del ricordo e del dono per eccellenza: la bomboniera. ISposi rappresenta un piccolo reportage condotto a metà tra il film documento e la fiction cinematografica.

Il corto, girato completamente fra Napoli, Marano di Napoli ed Aversa,  sarà presentato presso numerosi Festival Nazionali del Film Corto 2012. In seguito verrà prodotta un’ applicazione dedicata, distribuita sull’App-Store internazionale di Apple. Non ci resta che augurarvi una buona visione e fare tanti complimenti a tutto il cast che c’è dietro sia per la buona qualità del prodotto, sia per la scelta di diffondere gratuitamente il corto su YouTube.

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button