Come vi abbiamo riportato ieri, il tanto atteso Project Spartan, annunciato da Facebook lo scorso giugno, è finalmente arrivato insieme all’applicazione per iPad Facebook e tutti i giochi disponibili nel social network in flash, ora saranno basati sull’HTML5, completamente accessibili da Safari e con l’aggiunta di numerose applicazioni.

Il social network di Zuckerberg ha scelto questo standard per offrire applicazioni accessibili direttamente dal web. Non sarà più necessario aggiornarle quindi, sarà lo stesso sistema ad inserire online le applicazioni già aggiornate. Questa è una grandissima opportunità per Facebook di introdursi nel mercato delle applicazioni mobile e con questa mossa faranno sicuramente felici tanti di quegli utenti che finora si sono lamentati delle mosse di Zuckerberg.

Potremo usufruire di questa conversione in HTML5 non solo dall’applicazione ma anche dal web, in quanto tutti i giochi e la nuova interfaccia di Facebook sono compatibili con Safari. Il Project Spartan è arrivato e questo segna un brutto colpo per la tecnologia flash di Adobe, da sempre ritenuta da Steve Jobs troppo pesante e inadeguata, soprattutto per i dispositivi mobili.