Notizie

Il creatore dell’iPod reinventa il termostato con la nuova start up Nest [Video]

 Tony Fadell, l’ex ingegnere Apple considerato il padre dell’iPod, ha annunciato ieri la sua nuova start up formata da 100 persone chiamata Nest. Il nuovo progetto, finanziato da aziende di grosso calibro, ha come prima intenzione reinventare completamente il concetto di termostato.

La nuova start up ha riscosso l’interesse di colossi come Google Ventures, Kleiner Perkins Caufield & Byers, Shasta Ventures, Intertrust, Lightspeed Venture Partners e Generationthat. Nest Learning Thermostat, oltre ad avere un design minimal ed elegante, è un dispositivo intelligente capace di far risparmiare circa il 20-30 % dei consumi energetici di un’abitazione.

Il termostato di Nest, come la linea di iPod, sarà semplice ed intuitivo da usare, avendo solo un pulsante ed un dischetto circolare capace di ruotare per programmare il timer. Il Learning Thermostat dopo una prima settimana di test, suggerirà le impostazioni per il risparmio di energia e si adeguerà al nostro stile di vita. Inoltre grazie ad i sensori di temperatura, umidità, luce di attività, sarà capace di regolare la temperatura autonomamente ad esempio se dormiamo o non siamo a casa.

Il termostato intelligente potrà essere regolato anche da un’applicazione sviluppata per iOS o da un sito web tramite il quale possiamo comandare a distanza la temperatura della nostra casa. Nest Learning Thermostat sarà disponibile dal prossimo mese al prezzo di 249 dollari (179 euro).

Via | 9to5Mac

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!