Notizie

Apple ottiene la proprietà di ‘iPhone4s.com’ e di altri domini che reindirizzavano a siti porno

Nei primi giorni del mese corrente, vi informammo che Apple depositò un ricorso presso laUniform Domain Name Dispute Resolution Policy (UDRP), nel tentativo di ottenere il controllo del dominio iPhone4S.com e di altri 6 domini con un nome che fa riferimento all’iPhone. La società sembra aver vinto la lotta e i domini che reindirizzavano a siti porno ora sono sotto il controllo di Apple.

Domain Name Wire annuncia che Apple ha ottenuto il controllo sui domini in questione, dopo che il gestore dei domini ha accettato di affidare la proprietà di questi alla MarkMonitor. La MarkMonitor è un’agenzia che si occupa della protezione dei brand usati da Apple e da altre grandi multinazionali come Facebook e Google.

Dei sette domini che reindirizzavano a siti porno, il colosso di Cupertino probabilmente userà solo iphone4s.com che reindirizzerà alla pagina ufficiale dedicata allo smartphone Apple. Gli altri sei indirizzi verranno invece chiusi, evitando comunque che vengano usati per accedere a siti dal contenuto pornografico.

Apple comprò il dominio iPhone4.com non prima dello scorso Luglio; un cambio di proprietà che sembra sia stato fatto al di fuori di qualsiasi processo formale di risoluzione delle controversie. Questa volta invece l’azienda ha deciso di comportarsi diversamente, inviando un reclamo all’UDRP.

Probabilmente il gestore dei siti non hanno risposto ai tentativi di contatto del colosso di Cupertino, oppure non ha accettato le richieste della società.  In alternativa, Apple potrebbe aver proceduto direttamente ad un reclamo UDRP a causa di un senso di urgenza, data la natura dei siti coinvolti.

Via | MacRumors

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!