Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Un altro iPhone prende fuoco ad un passo dal proprietario rimasto illeso
Notizie

Un altro iPhone prende fuoco ad un passo dal proprietario rimasto illeso 

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di un iPhone (non era chiaro se 4 o 4S, le fonti non erano molto chiare) che prese fuoco su un aereo di linea australiano. Nella giornata di ieri, un possessore di iPhone 4, un ragazzo brasiliano ha subito una simile esperienza con il telefono che ha emesso una grande quantità di fuoco e di fumo.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

In un rapporto pubblicato da Redmond Pie , il sito sostiene che:

L’iPhone in questione era in carica ed era abbastanza vicino rispetto il viso del suo proprietario quando cominciò ad uscire della cenere, un segno che qualcosa non stesse andando nel verso giusto!

Questa storia purtroppo è compatibile con l’evento che è accaduto la scorsa settimana su volo australiano regionale ZL319. Non solo in questa settimana, ma anche ad inizio anno ad un ragazzo gli esplose l’iPhone in mano e rimase ustionato, o più di un anno fa ad un altro gli esplose mentre era poggiato normalmente su una scrivania mentre aveva il cavo USB collegato. Di conseguenza qualcuno potrebbe porsi qualche domanda, mentre la concorrenza (Android, ndr) potrebbe rifonzarsi, anche se personalmente, credo che molte di queste storie siano montature: la Apple è diventata una grande azienda, vende molto, e  di conseguenza non sta simpatica a molti.

Questi eventi sono piuttosto distanziati tranne questi ultimi 2, Apple non hai mai commentato gli accaduti ma soprattutto mai i diretti interessati sono stati sentiti in riferimento a ciò che è successo.
Non ci aspettiamo che l’azienda di Cupertino lo faccia, a meno che tutti gli iPhone inizino ad esplodere..

Via | Appadvice

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.