Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Notizie

iPhone in classe? In Texas si può!

In Italia per regolamento scolastico, se uno studente è sorpreso a utilizzare il cellulare in classe viene sospeso per diversi giorni. In Texas questo non succede. Creano una rete WiFi apposita per gli studenti con abbinato un programma specifico e questo possono utilizzare tranquillamente i dispositivi.

In una scuola media superiore di Frisco, in Texas, USA, e’ stato lanciato il programma BYOD (Bring your own device). Ora gli studenti possono portare gli smartphone in classe, ”I tempi sono cambiati – cita una professoressa – i nostri ragazzi già usano la tecnologia per fare ricerche a casa”.

Con questo sistema hanno anche provveduto alla mancanza di computer nella scuola ed è stata creata una rete wi-fi che filtra alcuni siti e vieta l’accesso ai social network. Cosa ne pensate?

Via | Ansa

Advertisement. Scroll to continue reading.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Comments

Potrebbero piacerti

Operatori

La fusione tra Wind e Tre ha creato un grosso operatore che oggi lancia sul mercato il proprio virtuale chiamato Very Mobile. Per i...

News

Si prevede che Apple introdurrà diversi cambiamenti significativi nella gamma di iPhone entro la fine dell’anno con la serie iPhone 12. Tuttavia, prima di...

News

Vi avevamo precedentemente segnalato che i dipendenti Target aveva pubblicato l’immagine di un elenco di prodotti in cui viene mostrato un modello di “Airpods...

AirTag

L'imminente accessorio di tracciamento simile a Tile di Apple, provvisoriamente chiamato "AirTag", potrebbe utilizzare una ricarica wireless simile all'Apple Watch ed essere "completamente impermeabile".

Advertisement

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.