Jailbreak

iFaith viene aggiornato alla versione 1.4.1 [Windows]

Il noto hacker iH8Sn0w ha da poco rilasciato una nuova versione di iFaith, programma che permette di salvare il certificato del firmware in uso anche dopo che Apple ha bloccato la firma.


La nuova versione del programma in questione porta le seguenti novità:

  • Ora si possono salvare i certificati di iOS 4.4.4 (Apple TV 2);
  • Compatibilità con SHSH 4.4.x 5.0.x salvati tramite TinyUmbrella;
  • Migliorata compatibilità con iPhone 4 8Gb;
  • Risolti problemi con iPhone 3GS;
  • Risolti i problemi con il riconoscimento di iOS;
  • Risolti vari bug.

Abbiamo chiesto al creatore del programma se era possibile effettuare il downgrade anche se Apple, con iOS 5, l’aveva impedito; lui ci ha risposto di sì dicendoci che basta premere Build signed IPSW da iFaith e seguire le istruzioni per creare il nostro firmware personalizzato (questo dopo aver prima aver salvato l’SHSH dall’apposito pulsante Dump SHSH Blobs).

Con questa versione potremo quindi (se abbiamo iOS 5.0 installato sul nostro iDevice) salvare il certificato così che se dovessimo aggiornare per sbaglio al 5.0.1 o dovessimo necessariamente ripristinare potremo effettuare il downgrade.

Vi ricordiamo che il software non è ancora compatibile con i dispositivi A5 (iPad 2 e iPhone 4S) perché in essi non è ancora stata trovata una falla a livello hardware.

Potete scaricare iFaith dal sito ufficiale. Per quanto riguarda il procedimento di downgrade invece vi rimandiamo alla guida di iSpazio.

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!