Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple interessata ai diritti TV per la Premiere League Inglese?
Notizie

Apple interessata ai diritti TV per la Premiere League Inglese? 

Secondo quanto riportato dal The Daily Mail, Apple sarebbe interessata ad acquisire i diritti TV per il campionato di calcio inglese, uno dei più importanti e con maggior seguito al mondo. Se la notizia dovesse essere fondata o confermata, il lancio della iTV si configurerebbe come un qualcosa di veramente eclatante.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se il tabloid britannico sta dicendo la verità, dunque, Apple si ritroverà a concorrere con due delle più importanti emittenti nel panorama mediatico internazionale: SKY e Al Jazeera. La prima è attualmente detentrice dei diritti con 1,6 miliardi di sterline e può contare su un vastissimo pubblico di spettatori muniti di decoder.

Le intenzioni di Apple sarebbero quelle di creare una forte domanda sulla futura Apple TV (o iTV) e sappiamo benissimo che i forzieri di Cupertino glielo consentirebbero. La questione che più suscita perplessità è il fatto che, mentre SKY e anche Al Jazeera possono contare su un pubblico di milioni di persone, Apple allo stato attuale non ne ha. In uno scenario del genere risulta quindi difficile che i diritti possano essere concessi ad un’azienda che sulla carta non ha spettatori e solo potenzialmente può raggiungerne qualche migliaio.

L’investimento sarebbe davvero ingente (e pericoloso), anche se sicuramente con un ritorno stratosferico. Attualmente la società californiana offre pacchetti di abbonamento per l’NFL, NBA ed NHL negli USA.

Nutro un certo scetticismo a proposito di un reale acquisto dei diritti, piuttosto un gesto del genere lo vedo più come una manifestazione di “presenza” da parte di Apple. La società di Cupertino, come affermano anche alcuni analisti, dimostrerebbe le reali intenzioni di inserirsi all’interno del panorama mediatico del piccolo schermo e in tal modo potrebbe puntare alla stipulazione di accordi con le major televisive. Ciò si tradurrebbe in un’integrazione con canali satellitari, ampliamento dei propri contenuti, per un intrattenimento a 360° con satellite, apps, musica, giochi e chi più ne ha più ne metta.

Via | Macity

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.