Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Una donna rimane in topless e inizia ad urlare all’interno dell’Apple Store di New York
Notizie

Una donna rimane in topless e inizia ad urlare all’interno dell’Apple Store di New York 

Ciò che è successo ieri all’Apple Store di SoHo, New York, ha dell’incredibile. Durante un’intervista all’attore americano Matt Bomer, ospite all’Apple Store per presentare la nuova stagione di White Collar, una donna si è tolta la maglietta ed ha iniziato ad urlare in piedi sulla propria sedia.

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Ieri l’attore americano Matt Bomer è stato invitato all’Apple Store di SoHo per promuovere l’inizio della seconda parte della terza stagione di White Collar, la serie televisiva che narra di un genio della truffa che lavora come consulente per l’FBI.

Secondo il racconto di una ragazza presente in sala, nel bel mezzo dell’incontro una donna bionda con dei baffi disegnati sul volto si è alzata sulla sedia e si è tolta la maglietta. La donna che puzzava di marijuana, ha iniziato ad urlare dicendo di essere un paparazzo nudo, invitando i presenti a visitare il proprio sito e a seguire le performance delle sue amiche drag queen.

Matt Bomer per fortuna l’ha presa bene, infatti ha riso e poi ha urlato: ”Questa è la cosa migliore che mi sia mai capitata durante la mia carriera!” Che dire… all’interno di un Apple Store può accadere di tutto!

Via | iClarified

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.