Apple ingloba i talenti Anobit all’interno di un team di ingegneri hardware

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’11 Gennaio del 2011 Apple ha ufficializzato l’acquisto di Anobit, azienda israeliana specializzata nella produzione di memorie flash.  Durante la conferenza sul primo trimestre fiscale, il CEO Tim Cook ha fatto chiarezza sulla recente acquisizione.

Anobit sarà integrata nel principale team di ingegneri hardware, ha dichiarato Cook cogliendo inoltre l’occasione di criticare i suoi avversari, spiegando come Apple non creda nella politica aziendale di creare molte divisioni al contrario di molte aziende, citando Microsoft, che operano con un elevato numero di frammentazioni. Da qui quindi la decisione di incorporare il gruppo Anobit direttamente in un gruppo esistente ed avviato.

Cook esprime così l’ammirazione per l’azienda:

Anobit ha fantastici talenti e siamo molto fortunati di averli con noi.

Un grande successo per l’industria israeliana che negl’ultimi anni è senz’altro una delle più fiorenti tanto che 60 aziende sono quotate nel listino tecnologico Nasdaq.

Apple ha recentemente confermato che la spesa per l’acquisto sarebbe all’incirca attorno trai 400 e 500 milioni di dollari. Nonostante queste dichiarazioni, gli altri dettagli sull’acquisizione rimangono segreti e gli analisti credono che alla base vi sia l’intenzione di controllare la catena di fornitori o di iniziare la creazione di memorie.

 Via | electronista.com

 

L’11 Gennaio del 2011 Apple ha ufficializzato l’acquisto di Anobit, azienda israeliana specializzata nella produzione di memorie flash.  Durante la…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.