Brevetti

Un sistema a fluidi magnetici potrebbe offrire in futuro un feedback tattile su tastiere touchscreen

Come tutti sappiamo, un possibile e comune difetto che affligge le tastiere virtuali dei dispositivi touch screen è che pur offrendo una sempre maggiore precisione nella digitazione, esse non offrono alcun feedback tattile alla pressione dei tasti, rendendo la scrittura di testi lunghi non sempre confortevole.

E’ già parecchio tempo che Apple ha a cuore la soluzione a questo problema, la conferma di ciò arriva dal numero considerevole di brevetti inerenti all’argomento che l’azienda ha depositato. In particolare uno fra questi offre una curiosa e interessante soluzione, alla quale Apple potrebbe già aver iniziato a lavorare in maniera pratica.

Il brevetto descrive una possibile integrazione nel panello touch screen di materiali fluidi ferromagnetici, capaci di offrire una risposta tattile alla pressione di determinate zone dello schermo. In dettaglio infatti il brevetto parla dell’implementazione di possibili sensori di prossimità in grado di rilevare il tocco dell’utente ed attivare quindi un sistema di fluidi magnetici, “creando” così una superficie in rilievo proprio sotto al punto di tocco, dando quindi l’impressione di un vero tasto fisico.

Questa soluzione  potrebbe avere un impatto fondamentale nell’industria dei computer, Apple infatti spiega che lo stesso meccanismo potrebbe ad esempio essere integrato nelle tastiere dei notebook, rendendo possibile la realizzazione di tastiere touch che all’occorrenza possono però fornire la classica sensazione di digitazione come avviene sulle tastiere standard.

 

 

Questo non è il primo brevetto di Apple riguardante metodi per fornire un feedback tattile su tastiere virtuali. Alcuni mesi fa infatti l’azienda aveva registrato un altro progetto che includeva l’utilizzo di componenti elettroniche piezoelettriche, in grado di fornire un feedback grazie a impulsi sonori.

Indubbiamente questi brevetti non garantiscono che queste tecnologie vedano effettivamente la luce in un prossimo futuro, tuttavia è palese che Apple si stia impegnando molto nella ricerca verso questo tipo di soluzioni per migliorare la digitazione su dispositivi touch screen.

Via | Cult of Mac

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!