Notizie

Una sentenza potrebbe vedere Android violare alcuni brevetti chiave di Apple e influenzare il destino delle altre cause in corso

La decisione presa dal tribunale di Chicago in merito alla controversia tra Apple e Motorola potrebbe influenzare il destino di tutte le cause in corso tra la società di cupertino ed i suoi competitors.

Pare, infatti, che il giudice Richard Posner abbia interpretato una API che andrebbe ad infrangere un brevetto Apple e che riguarderebbe la stragrande maggioranza dei dispositivi Android presenti sul mercato. Pare, quindi, che la situazione possa essere ben più seria delle infrazioni, tutto sommato veniali, fin qui riscontrate nei terminali Android (pensiamo ad esempio alla gallery immagini sui dispositivi Samsung) fixabili con un semplice aggiornamento software. Indiscrezioni dicono che la stessa HTC abbia già riscontrato tale violazione e che stia attendendo solo il pronunciamento della corte per poi trovare un accordo con Apple.

Questa sentenza, nell’immediato, potrebbe essere un problema solo per Motorola in quanto non costituirebbe una infrazione automatica per tutti i terminali Android, ma è chiaro che, una eventuale sentenza a favore della casa della mela costituirebbe una fondamentale merce di scambio in tutte le controversia legali che Apple sta intraprendendo in quest’ultimo anno, non ultima, la più dura, con il colosso coreano Samsung.

Via | Electronista

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!