L’eredità di Steve Jobs rivive a Cupertino tramite foto e manifesti delle sue citazioni

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

L’eredità lasciata da Steve Jobs, a seguito del suo decesso avvenuto lo scorso anno, è sicuramente di grande importanza. Non solo dal punto di vista materiale con le aziende da lui fondate e nutrite fino agli ultimi istanti della sua vita ma anche grazie alle sue numerose citazioni che descrivevano un po’ il suo stile di vita e modo di pensare.

I numerosi libri, autobiografie e raccolte pubblicate hanno permesso di conoscere alcuni suoi tratti inediti. Un’opera di divulgazione portata avanti dalla stessa Apple che ha deciso di infondere l’eredità del suo cofondatore con manifesti, citazioni e foto collocati in tutto il suo quartier generale. Le foto del primo team di lavoro sul Mac fino ai più recenti prodotti sviluppati e le numerose esternazioni dell’ex CEO vengono ritenute una potente carica motivazionale.

Tra le più note c’è sicuramente la citazione ripresa dall’attuale amministrazione Tim Cook durante la celebrazione aziendale sulla vita di Jobs:

Io penso che se fai qualcosa e risulta abbastanza buona, dovresti andare avanti a fare qualcosa di meraviglioso, non aspettare troppo. Pensa solo alla prossima cosa.

Possibile museo a lui dedicato in futuro?

 

 

Via| 9to5mac

L’eredità lasciata da Steve Jobs, a seguito del suo decesso avvenuto lo scorso anno, è sicuramente di grande importanza. Non…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.