Il primo iPhone a breve potrebbe diventare un pezzo da collezione | Curiosità

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Alcuni di voi saranno stati sicuramente possessori del primo modello di iPhone. Un modello ormai fuori produzione che certamente è invecchiato lasciando spazio ai suoi successori più recenti. Ma quanto tempo è necessario prima di poterlo considerare un modello da collezione? Beh in Germania potrebbe essere già così!

Era il 9 Gennaio del 2007 quando Steve Jobs presentò a tutto il mondo l’ultima creazione targata Apple. L’iPhone 2G (o iPhone EDGE) sotto il motto di “Revolutionary mobile phone” era precursore di una lunga stirpe di dispostivi. Rilasciato in vendita negli Stati Uniti nel Giugno 2007 nel novembre dello stesso anno veniva reso disponibile nel Regno Unito, Francia e Germania.

Mentre negli Stati Uniti veniva venduto sotto contratto AT&T in Europa il caso fu più complesso. In Francia, a causa di una legge, l’iPhone poteva essere venduto senza contratto a 749 € (per la versione da 8GB) o in alternativa con vincolo operatore a 399€. Situazione analoga in Germania quando per circa una settimana T-Mobile fu costretto a vendere una versione sim-free a 999€.

Fuori commercio ormai da anni, l’iPhone 2G è ormai un cimelio, reperibile usato tramite annunci, inserzioni e mercatini. Sicuramente alcuni di voi desiderano conservarlo considerando il valore affettivo o perché faticano a trovare un acquirente. Ma siete sicuri che magari non ci sia un collezionista intento ad aggiudicarselo come pezzo da collezione?

Beh in Germania potrebbe accadere presto! E’ il caso di un asta che si svolge su eBay nella quale è attualmente in vendita un iPhone 2G 8GB  al prezzo d’acquisto di 999 euro (al quale bisogna aggiungere circa 15 euro di spedizione).

Come specificato dall’asta, l’iPhone è ancora sotto copertura AppleCare per 90 giorni. Caso sicuramente anomalo dovuto ad una sostituzione da parte del produttore con un modello ricondizionato. Come precisato dal venditore il modello è ricondizionato con sostituzione in data 17/01/2012. Il modello non è mai stato utilizzato quindi è perfettamente funzionate e non ha segni d’uso. Inoltre come specificato nell’asta il modello è sim-free.  Prezzo sicuramente elevato, visto che con poco meno è possibile acquistare il più recente 4S da 64 GB.

Anche se c’è da dire che gli iPhone 2G in possesso da molti di noi sono rotti o ammaccati, alcuni hanno conservato il dispositivo  perfettamente con solo qualche graffio presente sulla scocca. Attualmente il modello ha ricevuto 13 proposte d’acquisto che sono state tutte rifiutate e l’asta potrebbe non andare a buon fine. Staremo a vedere se quindi l’iPhone 2G è da considerarsi ormai un pezzo da collezione.

Alcuni di voi saranno stati sicuramente possessori del primo modello di iPhone. Un modello ormai fuori produzione che certamente è…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.