Apple espande la sua causa contro Samsung in Australia

04/02/2012

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

La situazione legale in Germania continua ad inasprirsi, ma questo non ha fermato Apple a sferrare un vero e proprio assalto brevettuale nei confronti di Samsung, stavolta in Australia. Cupertino avrebbe esteso la sua querela a 278 richieste, chiamando in causa 72 brevetti e ben dieci prodotti, tra cui smarthphone e tablet che devono essere ancora lanciati in Australia.

Che mondo sarebbe se l’azienda della Mela non si esponesse così tanto? Sembra ormai la trama di qualche gioco di guerra in terza persona, dati gli scontri legali così frequenti e ricchi di colpi di scena. Apple ha già vinto lo scorso anno una causa contro Samsung che vedeva come oggetto il reclamo ai tablet dell’azienda coreana. Tale causa però nello scorso Novembre le venne ribaltata.

Vedendo il suo ricorso abbattuto, l’azienda di Cupertino ora sembra sfrontare un pesante attacco legale: 72 brevetti e dieci prodotti messi in discussione sono davvero tanti, non vi pare?

L’avvocato Neil Young assunto da Samsung dice che l’azienda coreana ha ricevuto un preavviso di pochi giorni, non sufficienti per la preparazione della causa, che non avrà luogo fino a Maggio.

Aspettiamo curiosi le evoluzioni.

Via | engadget

La situazione legale in Germania continua ad inasprirsi, ma questo non ha fermato Apple a sferrare un vero e proprio assalto…

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Se questo articolo ti è piaciuto, seguici su Telegram per restare sempre aggiornato su temi simili oppure su Facebook. Ci trovi anche su Twitter e su Instagram, pronti a sorprenderti con belle foto. Iscriviti infine al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!
Pubblicato in:

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Prima di commentare, leggi il Regolamento. Se commenti, dichiari di aver letto ed accettato tutte le nostre regole sulle discussioni nel nostro Blog.