Notizie

Facebook mette a capo della sezione marketing una ex dirigente Apple

Dopo i grandissimi successi economici di questo periodo, Facebook è riuscita ad assumere Rebecca Van Dyck, ex dirigente della sezione pubblicitaria di Apple, che andrà a ricoprire la posizione di direttore del marketing.

La Van Dyck si unisce quindi al team amministrativo del Social Network, per aiutare la società a concentrarsi sulla comunicazione e la soddisfazione degli utenti, un’attività che la società ha ammesso di aver trascurato molto. Anche se la notizia è stata inizialmente messa in discussione, un portavoce di Facebook ha confermato la futura assunzione nel corso della giornata.

La Van Dyck aveva in precedenza lavorato quattro anni presso Apple, prima come dirigente della sezione pubblicitaria e successivamente come direttore delle comunicazioni e marketing. In una conferenza aveva dichiarato che il suo primo giorno di lavoro alla Apple è stato un’esperienza molto piacevole, così come lo fu il giorno in cui Steve Jobs presentò l’iPhone.

Dopo aver lasciato Apple, Rebecca è stata a capo del reparto pubblicitario di Levi’s, dove ha supervisionato la campagna pubblicitaria “Go Forth”.

Facebook ha dichiarato di aver speso 28 milioni di dollari per la pubblicità durante lo scorso anno. La società prevede di investire 5 miliardi di dollari per la sua offerta pubblica iniziale, ed è proprio di questi giorni la notizia che la società potrebbe raggiungere un valore stimato di circa 100 miliardi di dollari.

Via | AppleInsider

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!