Notizie

Apple cita Motorola riguardo una licenza sull’uso dei chip Qualcomm

Secondo una notizia di pochissimi minuti fa rilasciata da Reuters, Apple avrebbe citato Motorola in tribunale per rivendicare il diritto su un brevetto wireless.

L’azione legale, presentata in una corte federale di San Diego, sostiene che la causa di Motorola in Germania contro Apple rompe i termini della licenza di un brevetto che la società chiamata in causa ha firmato con Qualcomm.

In particolare questa causa ha al centro dell’attenzione l’iPhone 4S, di cui Motorola aveva cercato di bloccare le vendite: questo dispositivo utilizza il chip baseband MDM6610  e Cupertino ritiene che la licenza del brevetto di Qualcomm con Motorola esaurisca i diritti della società americana verso ulteriori diritti di brevetti dalla società della mela morsicata.

La questione era già stata fatta notare in precedenza da Apple: il caso più rilevante risale a quando è stata Samsung ad attaccare l’azienda di Steve Jobs, ove i legali di Infinite Loop hanno fatto notare che la loro società è “protetta” da attacchi giudiziari del genere a causa di alcuni accordi di licenza con Qualcomm.

I rappresentanti di Apple hanno voluto evitare di fare commenti, mentre quelli di Motorola si sono limitati a dire che continueranno a proteggere le proprie “proprietà intellettuali”.

Via | Reuters | Macrumors

Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Scopri cosa significa.

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo. Qui NON TROVERAI MAI Pubblicità Video, Pubblicità con riproduzione automatica oppure Pubblicità che si sovrappongono allo schermo!

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!