Notizie

I ricavi di Apple valgono il 19% del mercato elettronico statunitense!

Apple sta vivendo un momento positivo sotto ogni punto di vista e, come ulteriore conferma, arriva la notizia che il ricavato della società per il 2011 vale quasi un quinto del settore consumer electronics statunitense.

 

(fonte: The NPD Group/Consumer Tracking Service, Retail Tracking Service, and Mobile Phone Track)

La società di statistica NPD Group ha infatti analizzato le vendite per l’anno appena trascorso nel settore dell’elettronica USA e ha rilevato come la società di Cupertino sia saldamente in testa, con il 19% delle vendite, per il secondo anno consecutivo. A inseguire, con una quota di neanche la metà rispetto alla Mela, abbiamo HP.

Segnali confortanti giungono anche dai trend anno su anno: mentre giganti dell’elettronica come HP, Samsung, Sony e Dell hanno visto le loro vendite ridursi spesso in maniera pesante (rispettivamente, -3%, -6%, -21% e -17%), Apple ha assistito ad una crescita del 36%.

Facendo uno spaccato per prodotto, a trainare le vendite sono i PC (comprendenti i Mac), seguiti da televisori, tablet/e-reader, telefoni cellulari e console da gioco. Se, però, tutti questi settori hanno visto un calo o al massimo una stasi, come nel caso dei telefoni, il settore dei tablet ha raddoppiato in un anno il suo giro d’affari, passando dal 5,1% sul totale ad un ben più lusinghevole 10,7%.

È anche per questo motivo, molto probabilmente, che Apple ha potuto raggiungere una così buona performance: sebbene affiancata da altri player nel settore tablet, iPad ha avuto finora un successo incomparabile, guadagnandosi la meritata fama di tablet per eccellenza.

Via | Modmyi

Tag

Continua a leggere..

Lascia un commento

Continua a leggere con l'Infinite Scrolling


Queste linee blu separano gli articoli. Continua a scorrere la pagina per visualizzare l'articolo precedente.

Back to top button
Close
Close

Stai utilizzando un AdBlocker


iSpazio è un portale gratuito, supportato da Pubblicità. Non faremo mai pagare i nostri utenti per leggere le Notizie.

Le pubblicità su questo Blog non sono mai state di tipo invasivo e sono davvero poche, posizionate in maniera tale da non arrecare disturbo.

Per tutti questi motivi, ti invitiamo a disattivare il tuo AdBlocker soltanto su questo sito per continuare la navigazione. Grazie di cuore!