Brevetti

Apple brevetta un sistema per la condivisione dei file durante una chiamata

Ogni mese vengono pubblicati parecchi brevetti Apple che potrebbero rivelarci future funzionalità. L’ US Patent & Trademark Office ha pubblicato un brevetto di Apple che rivela una nuova funzione molto interessante che potrebbe essere implementata nelle prossime versioni di iOS.

PUBBLICITÀ

Il brevetto in questione illustra il protocollo studiato per permettere agli utenti di inviare allegati multimediali durante una telefonata. Le immagini depositate illustrano l’interfaccia di iOS con questo nuovo protocollo. L’invio attuale di contenuti multimediali è fattibile tramite diversi servizi quali gli MMS. Nel caso però fossimo al telefono con un nostro amico con il quale vogliamo condividere un file, dovremmo aprire l’applicazione con la quale si vuole spedire (per esempio mail) e compilare l’indirizzo del destinatario. Con il nuovo brevetto, Apple permette ai partecipanti di condividere i propri media direttamente al proprio interlocutore in modo semplice.

Nell’immagine FIG.1 si nota l’introduzione della nuova funzione “Share media” grazie alla quale uno dei partecipanti alla chiamata potrà condividere i suoi file.  Un utilizzo interessante potrebbe essere quello relativo alle pagine HTML , XML o altri codici quali ad esempio script Java. Per esempio durante una telefonata con il proprio consulente finanziario potrebbero essere inviati dei documenti che richiedano l’accesso tramite PIN, in modo che siano accessibili solo tramite autenticazione.

Nella scheda di un contatto (FIG.4) sarà possibile selezionare anticipatamente quali file si desidera condividere (FIG.2, FIG.3A, FIG.3B) una volta che si effettua la chiamata con il relativo soggetto.

Il destinatario potrà decidere se accettare o meno la ricezione dei file durante una chiamata in corso (FIG .5). Nel caso il chiamante abbia già predisposto la condivisione dei file nella scheda del contatto, al momento dell’arrivo della chiamata si potrà accettare a priori se rispondere semplicemente alla chiamata vocale o se si desidera in aggiunta anche la ricezione dei file condivisi.

PUBBLICITÀ

L’implementazione di tale funzionalità si espande anche ai messaggi lasciati in segreteria. Quando viene lasciato un messaggio in segreteria sarà possibile allegare un determinato contenuto (FIG.7) e l’utente potrà decidere di salvare il contenuto sul proprio dispositivo.

Via | patentyapple.com

 

PUBBLICITÀ
Utilizziamo Link di Affiliazione Amazon che generano commissioni. Cosa significa?

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo e fallo leggere anche ai tuoi amici:

Lascia un commento

Back to top button