Scarica la nostra App

iSpazio app

Resta in contatto con noi

Ascolta il nostro Podcast

ispazio podcast

Subscribe Now

* You will receive the latest news and updates on your favorite celebrities!

Trending News

Apple potrebbe pagare 2 miliardi di dollari per il marchio iPad in Cina
Notizie

Apple potrebbe pagare 2 miliardi di dollari per il marchio iPad in Cina 

La società cinese Proview Shenzhen mantiene salda la sua posizione nei confronti del proprio marchio iPad in Cina. La società ha annunciato in un evento di venerdì che se la loro società non verrà ricompensata adeguatamente, Apple non potrà utilizzare il marchio iPad in Cina“, afferma Yang Rongshan, presidente della Proview Shenzhen, e l’azionista principale della Proview International

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.


Un rappresentante dei i creditori Proview, infatti, suggerisce che la Apple potrebbe pagare fino a 2 miliardi di dollari di risarcimento, anche se Proview ha già cercato di chiudere la sua causa per 1,6 miliardi di dollari. Ieri le prove emerse suggeriscono che Apple potrebbe effettivamente avere problemi con i diritti cinesi usando il nome iPad.

Inizialmente solo la città di Shijiazhuang era noto per aver condotto un raid per ritirare gli iPad dal mercatoProview ha presentato istanza di fallimento, e può essere che stia utilizzando la causa per recuperare i soldi per rimettersi in sesto. Yang ha detto che la società ha prodotto circa dai 10.000 ai 20.000 “iPad” tra il 1998 e il 2009, fermando la produzione a causa del conflitto.

 Il rappresentante per i creditori Proview, Hejun Vanguard presidente del gruppo Li Su, dice invece che otto banche cinesi che hanno fatto prestiti a Proview si oppongono alla dichiarazione di fallimento. Ad oggi, quattro tribunali cinesi hanno deciso di esaminare le denunce nei confronti di Apple. Staremo a vedere!

Via | Electronista

 

Contenuto bloccato. Devi accettare i cookies per visualizzare questo contenuto.

Related posts

Commenti

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.